Lorenzo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 anno fa

Perché alcune persone pensano che io sia autistico?

Sono troppi anni che cerco di comprendere per quale motivo alcune persone (tra cui anche qualche mio amico) pensano che io abbia una leggera forma di autismo. Mi rendo conto di avere alcune caratteristiche che mi rendono leggermente "diverso" dalla massa: sono un ragazzo un po' timido nel conoscere nuova gente ,anche se appena mi sblocco divento un insopportabile logorroico; sono capace di svolgere mentalmente calcoli aritmetici (anche se, a differenza di molti che lo fanno, utilizzo un metodo logico e razionale, e sono capace di spiegare il procedimento), e la gente subito mi associa a Rain Man, o i più ignoranti a Michele di Emigratis. In più, ho 26 anni, sono ancora vergine e non ho mai avuto una ragazza (tranne una piccola storiella in seconda media), nonostante ciò provo a pieno pulsioni sessuali ed ho avuto molte cotte.

Il punto è che, da qui ad attribuirmi un qualcosa di così grosso ne passa di acqua sotto i ponti, ed oltre le suddette piccolezze non credo di avere sintomi riconducibili ad una qualsiasi forma di autismo (il saper fare i calcoli non per forza è collegato a ciò). Inoltre mio padre è medico e credo sarebbe stato il primo ad avere sospetti se così fosse.

Sono stanco di essere definito come ciò che non sono, nonostante non sia un qualcosa di negativo, mi da semplicemente fastidio che le persone dicano e soprattutto pensino falsità su di me.

Come posso far capire loro che stanno utilizzando il termine AUTISTICO a sproposito?

Aggiornamento:

PS: Il non essere mai stato fidanzato è dovuto all'aver avuto genitori separati per ben 5 anni (dopo 2 di litigi continui, fortunatamente si sono rimessi insieme da ben 10 anni) nel bel mezzo dell'adolescenza; ciò mi ha causato un piccolo trauma che mi ha fatto avere paura dell'amore. Inoltre, mia madre anziché rivolgersi ad uno psicologo, ha preferito fare sedute da un sacerdote (trascinando anche me), il quale mi ha inculcato idee religiose che hanno represso ogni approccio alla sessualità.

4 risposte

Classificazione
  • 1 anno fa
    Risposta preferita

    L'autismo è semplicemente l'ultima moda del momento.

    Siccome negli ultimi anni ne hanno parlato molto, forse anche troppo, con la solita scusa del voler sensibilizzare la gente.

    Quello che in realtà è successo però è che "accademici" di dubbia affidabilità hanno iniziato a dire che tutti siamo autistici in qualche misura, genitori martellati da questa continua campagna pubblicitaria hanno iniziato ad aver paura di avere figli autistici, altri ancora più impediti hanno cominciato a dire che è colpa dei vaccini, altri ancora che è colpa della carne ecc.

    Insomma oggigiorno una condizione così rara e spiacevole per il malato e famiglia è stata sdoganata quasi come una moda, con gente che si persino dichiara autistica per atttirare l'attenzione.

    Il povero cristo medio alla luce di tutto ciò e del continuo bombardamento mediatico e sociale si ritrova con una conoscenza del problema più superficiale di prima, e quindi appena nota qualcuno che può avere uno dei centinaia di sintomi descritti come appartenenti alla patologia, assume senza esitare che ne sia portatore.

    Mi spiace se la cosa ti crea un disturbo, unito agli altri problemi personali e famigliari che stai affrontando, ma ti consiglierei di scongiurare queste persone ed ignorarle, concentrandoti piuttosto su cosa puoi fare per migliorare a tua vita e magari circondandoti di persone che hanno voglia di aiutarti a realizzarlo.

    • ...Mostra tutti i contatti
    • PS: Il bello è che tra queste persone vi è una mia amica (che ora ho allontanato) laureata in Biotecnologie, facoltà affine a Medicina, che, quindi, dovrebbe capirne qualcosa.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 anno fa

    Stesso problema mio , mi hanno catalogato lo scemo del paese perché da piccolo non parlavo è tuttora sono molto timido e parlo poco

    • BROTHER
      Lv 5
      8 mesi faSegnala

      Come ti capisco

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 anno fa

    Forse sei timido

    • È vero, sono molto timido, ma tra semplice timidezza e l'autismo c'è un abisso.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 anno fa

    Ti considerano autistico magari perchè sei immerso nei tuoi traumi o dolori emotivi e ti estranei dalla realtà risultando agli occhi esterni sbadato oppure chiuso nel tuo mondo proprio come gli autistici!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.