Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureSocietà e culture - Altro · 6 mesi fa

Perché molta gente pensa che i media tradizionali siano "asserviti ai potenti" mentre Internet sia "libera"?

Aggiornamento:

Internet è gestita da un numero limitatissimo di grandi gruppi (Google, Facebook, e pochi altri) che controllano la maggior parte dei servizi e che decidono cosa pubblicare e cosa non pubblicare. Inoltre controllano il contenuto delle nostre comunicazioni, ci profilano in base ai gusti, consumi, problemi sanitari ecc. Come si può pensare che Internet sia "libera"?

Aggiornamento 2:

Tanto per fare un esempio, pensate davvero che se i famosi video "complottisti", quelli che si intitolano "Le cose che nessuno vi dice", contenessero un briciolo di verità Youtube ve li farebbe pubblicare?

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 mesi fa
    Migliore risposta

    Internet è il luogo più artefatto, controllato, finto, guidato.. che ci sia.

    Non è affatto libero e imparziale.

    Persino i più famosi ed apparentemente autorevoli siti di recensioni per are un esempio, sono controllati dalle grandi aziende e non ti permettono di scrivere una recensione di un esperienza negativa. Falsificano. Cambiano. Rubano dati.

    E' tutto uno schifo internet per chi sa cosa ci stà dietro. Scrivere per filo e per segno perchè è uno schifo che la gran parte della gente non immagina neanche, sarebbe lungo richiederebbe un "trattato" di pagine e pagine. Teniamo solamente presente un fatto significativo: Grandi personalità di internet... GUARDACASO, hanno TUTTE espresso questo concetto. (che internet fa schifo ed è completamente nelle mani di potenze e giochi di potere che lo usano per manipolare le masse (non sono teorie complottistiche.. è così).

    Su google i risultati che voi trovate sono quelli che VOGLIONO farvi trovare per indirizzarvi verso una certa linea di pensiero (o verso determinate verità) ed allontanarvi da altre. Per manipolare insomma.

    Infatti ,come dicevo, Mark Zuckemberg stesso dichiarò che internet faceva schifo e che se ne sarebbe allontanato (avrebbe curato molto più la vita reale) Il che è buffo e sembra paradossale detto da uno che ha creato facebook, ma non lo è: E' semplicemente venuto a contatto con verità inquietanti che si celano dietro. (i giochi di potere e controllo).

    Il creatore di PirateBay (attenzione: quando dico controllato, non si intende che fanno la profilazione per marketing o controlli per sicurezza.. per scovare il criminale.. )

    Si intende che le informazioni immesse su internet sono SCELTE, manipolate accuratamente, (spesso fasulle) e mirate a manipolare, controllare (appunto) l'opinione pubblica da parte dei potenti presumibilmente banchieri, ricconi, compagnie farmaceutiche, lobby, multinazionali.. le ipotesi su chi siano questi poteri forti.. se ne possono fare mille, tutte e mille probabilmente corrette.

    All'utente viene data l'ILLUSIONE del potere di controllare.

    Che è SEMPRE la stessa illusione del "telecomando & tv". Cioè.. tu hai il telecomando.. tu puoi cambiare canale.. ma tu vedi SOLO quello che ti viene concesso di vedere. Puoi scegliere solo fra quelle cose. E anche su internet, i confini, i limiti di quelle cose sono molto più ristretti di quanto non si immagini.

    L'utente medio : "eh ma su internet io trovo quello che cerco.. dipende da come lo usi".

    E' ancora un illusione.

    Tu APPARENTEMENTE trovi quello che cerchi, ma operi la ricerca, sempre all'interno del range di cose che i poteri forti hanno SCELTO di farti trovare, celandotene e impedendoti di accedere ad altre verità. Ci sono MOLTE altre verità NON accedibili tramite internet. Per questo motivo, chi usa internet e userà in futuro (così come i poteri forti vogliono).. e ne farà il suo Dio di informazioni, sarà più facilmente controllabile.

    Gli viene data una libertà ed un potere decisionale fittizio.

    E' come se io ti chiedessi quale è il tuo colore preferito.. io potente, ho degli interessi perchè tu NON preferisca il nero e il marrone.

    E ti faccio trovare, nella scelta possibile.. giallo ,rosso, arancione, blu, viola.

    Tu scegli nel range di possibilità che IO ho scelto di fornirti a monte. Scegli il colore che ti piace fra quelli che io ho selezionato, confezionato per te. E ti sei illuso di aver operato una scelta liberamente e completa di tutte le informazioni. In realtà è assolutamente limitatissima. Ti ho già guidato dove volevo che andassi.

    Se cerchi qualcosa di un po' anticonvenzionale.. un po' diverso, vieni riportato guidato, su risultati convenzionali. Devi rimanere confinato nel tuo recintino.

    Le informazioni che ci sono su internet sono tutte filtrate e sovente mistificate. Sono solamente la porzione di verità che ti viene passata. La verità dei potenti che pagano per avere il loro risultato in alto nella ricerca (o ripetuto su vari siti e vari domini).

    Che pagano per far cancellare determinate cose. Che censurano le recensioni fastidiose, che manipolano e confinano l'opinione pubblica in modo subdolo.

    Internet è GIA' -completamente- (fatta esclusione solamente del deep web) sotto il controllo di poteri forti.

    Tu puoi dire sì, quello che ti pare (più o meno) su internet.. su youtube.. ma lo puoi dire rimanendo confinato nei recintini che hanno creato per te dove tanto verrà preso tutto come intrattenimento. Cosa gliene frega di impedirlo? Concorre ancora di più a creare l'illusione di essere liberi: "sono libero perchè posso dire quello che voglio".

    Ma sei manipolato, nel momento in cui usi internet e affidi ad esso la tua fonte primaria (e magari unica) di informazioni. Non gliene frega niente di tapparti la bocca.

    Da lì non farai nessun danno e non avrai accesso al quadro completo delle informazioni. Tanto gli basta.

  • Sara
    Lv 4
    6 mesi fa

    Perchè è assolutamente vero vedi i Saviano, i Fabio Fazio i Mimmo Lucano il Cecca Paone ecc ...

    • Sara
      Lv 4
      6 mesi faSegnala

      Zuckerberg o altri non possono controllare altri servizi in rete a parte i loro

  • 6 mesi fa

    magari perchè ha un pochino di cervello?

  • 2 mesi fa

    Internet e' comunque controllata, ma non e' che l'insieme di tutte le reti private del mondo. Quello di cui parlate voi e' il world wide web, che non e' altro che un programma (di solito apache su linux) che mostra i contenuti tramite linguaggi di programmazione come html. Quindi forse il web non e' tutto quello che avete davanti alla tastiera.

    Fonte/i: Questo lo scrivo per chi ha ancora una tastiera :-)
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    6 mesi fa

    perchè hanno un virus in testa....

  • Anonimo
    6 mesi fa

    Non estremizzare o banalizzare la questione, non è in questi termini che internet è libera.

    E' libera perché chiunque può pubblicare il proprio punto di vista e non parlo di un deficiente qualsiasi, ma delle persone protagoniste, mentre sui media c'è solo il punto di vista di chi li controlla ovvero banche, industriali, politica e visto che tante volte basta un aggettivo, un titolo, una prima (o ultima pagina), per non parlare di vere e proprie fake news, per condizionare profondamente l'opinione pubblica, si capisce perché si chiama quarto potere e dovrebbe essere libero da certi padroni.

    • Riccardo
      Lv 6
      6 mesi faSegnala

      Pensi davvero che se chi conttolla Internet vedesse girare delle notizie che lo danneggiano non le bloccherebbe?

  • Anonimo
    6 mesi fa

    Effettivamente internet paghi un tot al mese, per poterne fruire... forse perché molti sono dell’idea (fra l’altro errata) che i sistemi tradizionali siano più soggetti a controllo o a ricatti politici, come nel caso dei giornalisti, che non in una rete dove è garantito l’anonimato in quanto “enorme” e nessuno ti può censurare o minacciare a livello lavorativo.

    • Riccardo
      Lv 6
      6 mesi faSegnala

      In realtà è una illusione, perché 1) l'anonimato in Itrnet non esiste, volendo possono rintracciare chiunque 2) ogni nostra comunicazione viene controllata, monitorata ecc. E comunque i soldi non li dai a chi fornisce i servizi tipo Google, li dai al tuo gestore della rete.

  • 6 mesi fa

    infatti. comunque non pensare che la libertà sia tutta rose e fiori. prima la libertà era sacrosanta perché c'era addirittura la schiavitù, oggi invece la libertà è fare tutto quello che ci pare fregandocene di tutto e di tutti. dobbiamo aggrapparci alla democrazia, intesa unicamente come sovranità popolare, per tenere la libertà sotto controllo e prendere solo quella positiva. pensa ai matrimoni gay ad esempio, una deficienza incredibile, ma controllabile ad esempio con il referendum(potere al popolo, non ai corrotti della politica, o ai politici idealisti)!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.