Quali sono i rischi dei derivati del petrolio e i rischi nell'estrazione e nel trasporto del petrolio?

2 risposte

Classificazione
  • 6 mesi fa
    Migliore risposta

    I rischi nell'estrazione e nel trasporto del petrolio consistono nello sversamento accidentale del greggio con conseguente contaminazione del suolo e del sottosuolo, inquinamento delle falde acquifere, di corsi d'acqua, laghi o del mare, con avvelenamento di pesci, uccelli e mammiferi; oppure nell'esplosione accidentale di pozzi di petrolio, cisterne, oleodotti e raffinerie, con inquinamento dell'aria. I rischi dei derivati del petrolio risiedono soprattutto nel loro potenziale cancerogeno come residui incombusti diffusi nell'atmosfera (microparticolato), nell'acqua o nei cibi, con la possibilità di contaminare per inalazione e ingestione uccelli, pesci, mammiferi superiori (fra cui l'uomo), causando mutazioni genetiche, tumori e altre gravi patologie a carico dell'apparato respiratorio, digerente, endocrino, riproduttivo e del sistema nervoso. Inoltre i derivati del petrolio non sono biodegradabili, quindi si accumulano nell'ambiente.

  • Anonimo
    6 mesi fa

    Seguo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.