Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 mesi fa

Perché ci curiamo di quello che gli altri pensano di noi?

Oggi i miei compagni di classe hanno fatto una classifica delle ragazze più belle e mi hanno posizionata all ultimo posto. Io so di non essere bella, vado dalla psicologa per poter riuscire a migliorare la mia autostima, ma loro me la stanno pestando, l hanno bruciata e poi gettata a mare. Perché do così conto a queste sciocchezze? , mi chiedo a volte. Non ha senso, perché devono giudicarmi loro? Lo sanno che non mi piaccio, eppure mi fanno stare peggio. Vorrei non pensarci ma non ci riesco. Mi sento così male ed offesa... Fino ad ora l unica persona che ha odiato "il mio guscio" sono stata solo io (magari anche tante altre persone, ma non me l hanno certo fatto notare), e ora che si è aggiunto anche il loro di giudizio non so cosa fare. A 18 dovrei ricorrere alla chirurgia plastica per piacere?

8 risposte

Classificazione
  • 9 mesi fa
    Migliore risposta

    Oltre curare l'autostima dovresti lavorare anche sulle tue barriere mentali contro gli imbecilli.

    Ai ragazzi piace fare classifiche, hanno aspettative molto alte, spesso queste giocano a loro stesso sfavore facendoli diventare dei frustrati e qui inizia il gioco delle parti : visto che le ragazze fanno stare male me, io faccio stare male loro, almeno quando posso e a chi riesco.

    Guardali bene, con quanti di loro usciresti senza provare un minimo di repulsione al pensiero di toccarli?

    Credo non molti, solo che tu, come ragazza, sei più intelligente e per questo non stili classifiche... ti pare poco?

    Io ci rifletterei sopra.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 mesi fa

    Perché non è facile fregarsene

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 mesi fa

    Sono bambini immaturi.

    Le classifiche non vanno fatte.

    Ma tu non farti rovinare l autostima.

    Cerca di migliorare il tuo aspetto ma punta sua simpatia e sull intelligenza.

    La bellezza non è tutto.

    Un bacio

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 mesi fa

    Chirurgia plastica no, assolutamente non pensarlo neanche, perché se tu devi piacere solo esteticamente vuol dire che ad un maschio non piaci fino in fondo, in e e ad una persona devi anche piacere per il carattere quindi non pensare alla chirurgia plastica, e su queste classifiche di ***** tu sbattitene, non curartene, ridici sopra con i tuoi compagni non rimanerci male

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 mesi fa

    Ciao leggi to be victorius in life di Paramahansa Yogananda e come essere una persona di successo verso la realizzazione del Se il divino romanzo

    Paramahansa Yogananda fu una grande anima le parole sue sono bellissime sul valore della nostra anima

    Tendiamo a farci condizionare dalle opinioni degli altri perche crediamo di essere il nostro ego non la nostra anima Yogananda ha detto che veniamo dalla gioia se uno sa che e la parte piu luminosa non si fa prendere da commenti negativi

    Nel libro to be victorius in life lui dice siate orgogliosi di quello che siete nessuno e come voi siete unici Dio e diventato voi ognuno di voi

    Comunque anche Yogananda diceva che e difficile superare il comportamento negativo altrui perché oggi sembra troppo comune sii sicura di te tu vali! magari sono gelose e ti hanno messo all ultimo posto

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 mesi fa

    Sono adolescenti e quindi si comportano come ritardati. Non sono insensibili, sono appunto dei ritardati. Purtroppo bisogna farsene una ragione.

    Non ti sto a fare la morale sulla chirurgia plastica, ma il tuo problema lo hai ammesso tu stessa e sta nel troppo peso che dai ai loro giudizi. Cambiarti all'esterno non serve a fortificarti interiormente. Il problema non è piacere agli altri, anzi è proprio il volerlo a tutti i costi.

    E l'autostima è appunto "auto-stima", è autonoma, è stabile in una persona sana e matura... quindi non si dovrebbe riporla nelle conferme esterne. Cerca di non reprimerti per insicurezze che non ti porteranno altro che sofferenza, comportati senza farti problemi... "a mente spenta" insomma. Solitamente quando uno è insicuro tende anche a chiudersi, cosa che gli impedisce di esprimersi e da lì la focalizzazione sui propri limiti nonché l'autostima che va totalmente a farsi benedire.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 mesi fa

    se capitavi in una classe di tutte ragazze brutte il problema non te lo ponevi

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 mesi fa

    Appeal

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.