Anonimo
Anonimo ha chiesto in ViaggiItaliaVeneto · 5 mesi fa

Grandi navi a Venezia?!?

Ciao a tutti! Vorrei una vostra opinione ma prima vi do la mia..io ho fatto due crociere nella mia vita e questa estate farò la terza perché si, come vacanza mi piace, mi piace la vita da nave, se voglio visitare una città o un luogo per bene lo visito in altre occasioni ma per la crociera mi va benissimo la toccata e fuga. Sono perfettamente d accordo nel non fare passare le navi a Venezia però non capisco la gente che critica i crocieristi definendoli spendaccioni pigri che fanno la crociera solo per vantarsene. Io le mie vacanze per visitare bene dei luoghi me le sono fatte e continuerò a farle, non vedo perché criticare chi decide, a proprie spese, di passare una settimana in una bellissima nave con tutti i comfort che può dare e perché no, vedere anche per poche ore, dei posti nuovi, è forse invidia? Scommetto che se fosse gratis ci andrebbero tutti i moralisti. Va bene essere contrari al farle passare per Venezia ma non offendiamo i crocieristi perché si risulta a dir poco ridicoli

8 risposte

Classificazione
  • 5 mesi fa

    Premesso che io ho sempre sostenuto che ognuno è libero di vedere la vacanze come gli pare, l’importante è che stia bene con se stesso, non deve dimostrare e rendere conto a nessuno (se no diventa solo uno snob che vuol far vedere agli altri quanto “intelligenti” sono le sue vacanze), le critiche alle grandi navi che passano di fronte a San Marco nascono dalla potenza della lobby delle società armatrici americane, che sono in prima fila nell’opporsi a questo divieto. Ora, dato che il crocerista medio americano è il pensionato ricco superobeso che paga senza fiatare la cabina con terrazzo esterno per vedersi San Marco, capirai che la gente fa presto a generalizzare e prendersela indiscriminatamente con tutti i croceristi! Non è ovviamente giusto, ma rispondo semplicemente alla tua domanda. Del resto, generalizzare, è lo “sport” preferito di molti.

  • 5 mesi fa

    Un turista è sempre ridicolo agli occhi di un viaggiatore, come qualsiasi persona ignorante è vista con disprezzo, o comunque con indifferenza, da parte di una persona intellettuale

    ------------

    Va da se che un crocierista nel 99% dei casi è una capra ignorante, una persona ridicola.

    Un turista è fatto per i posti finti preparati su misura per lui, un viaggiatore questa robaccia non la vuole manco vedere

  • 5 mesi fa

    Ti rammento che si sono perse molte vite e una splendida nave perché un idiota di capitano ha preteso di farla passare radente all'Isola del Giglio, "per il piacere dei croceristi".

    A me darebbe molto fastidio spender soldi per stare inscatolato in una nave per una settimana.

    Rispetto, pero', i gusti degli altri.

    A Venezia non farei passare nemmeno un barchino per "deliziare i croceristi", e considero porcate quelle esibizioni che svillaneggiano la bellezza della città e mettono a rischio la sua esistenza.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    boh............. 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Luigi
    Lv 7
    5 mesi fa

    Le società di navigazione sono sempre interessate a facili guadagni sul turismo " per loro un viaggio" all'entrata della laguna di Venezia è solo "business" ossia facile guadagno tanti turisti tanto denaro. Purtroppo gli amministratori della città lagunare non sono stati capaci di dire di no a questo scempio ed hanno continuato a rinnovare permessi non considerando la mole del bastimento e le contraddizioni esistenti.

  • 5 mesi fa

    Per me ci troviamo purtroppo difronte all'ennesima "tragedia all'italiana"! Viene dato per scontato che sia colpa dei croceristi, io di crociere ne ho fatte 5 in tutta la mia (abbastanza giovane) vita perché mi piace l'ambiente che si respira a bordo, molte volte mi hanno dato del superficiale (perché dicono che visito le città in 5 ore) quando in realtà le crociere per me sono degli assaggi, poi nessuno mi impedisce di fare un viaggio separato verso la meta che mi è piaciuta, tornando al discorso grandi navi devo la mia opinione è che dovrebbero rimanere fuori dalla laguna di venezia e sbarcare i passeggeri come viene fatto in altre destinazioni con i "tender" che sono dei catamarani che vengono usati anche come lance di salvataggio e permettono lo sbarco contemporaneo di una sessantina di turisti per volta oppure servendosi di barche locali, c'è comunque da ricordare che il turismo rappresenta una grande parte degli introiti veneziani e le crociere ne costituiscono una gran parte!

    • Pier5 mesi faSegnala

      Dell'ultima parte non ne sapevo nulla e ti ringrazio per avermelo fatto sapere, in effetti pensavo che le crociere avessero più effetti sugli introiti come avviene dove vivevo (capri) dove addirittura le crociere costituivano l'80% degli ingressi sull'isola!

  • 5 mesi fa

    Scusami ma non ho capito la domanda...

  • Bruno
    Lv 7
    5 mesi fa

    dicono che pagano molti soldi per avere il permesso.....le navi pagano

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.