Forse mia cugina tredicenne dovrà andare in una casa famiglia su ordine del tribunale per i minori ma vorrei prima dirvi cos'è una casa?

famiglia. È una struttura uguale a un appartamento, composta da due genitori, due educatrici o educatori professionali e non più di sei minori, non divisi per età e per genere, normodotati, incensurati. Lei infatti è una ragazzina normalissima, nulla di diverso dalle amiche e compagne di scuola che vivono coi... visualizza altro famiglia. È una struttura uguale a un appartamento, composta da due genitori, due educatrici o educatori professionali e non più di sei minori, non divisi per età e per genere, normodotati, incensurati. Lei infatti è una ragazzina normalissima, nulla di diverso dalle amiche e compagne di scuola che vivono coi genitori, nulla e infatti va benissimo a scuola, non si lamenta per ogni nonnulla perché è matura, nemmeno dell'apparecchio ai denti che sta portando, è molto carina, un buon carattere ma è semplice, non si da arie. Deve andare in casa famiglia per conflitti tra i suoi e NON con i suoi perché lei va d'accordo con entrambi. È una casa famiglia che ha deciso di non prendere nulla dal Comune ma di autofinanziarsi, però ogni casa famiglia ha delle regole che dipendono sia da cosa ha stabilito il giudice per i minorenni ma anche regole interne che cambiano a seconda della mentalità e qui il discorso è semplice: anche se dimostri maturità, affidabilità, anche se puoi vederti e sentirti coi tuoi quando e quanto vuoi, devi consegnare il cellulare, non puoi usare internet e non puoi uscire quando ti pare perché sei minorenne e si esce accompagnate. Lei non sopporta questo anche se accetterà lo stesso perché obbligata dal giudice per i minorenni ma vorrei sapere da qualcuno di voi se è obbligatorio consegnare il cellulare e come ci si abitua alle regole. Grazie per eventuali risposte se intelligenti.La struttura è di quelle ultramoderne, molto bella
1 risposta 1