Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 4 mesi fa

Cosa direste a una persona che ha appena perso un bambino (non ancora nato) al quinto mese di gravidanza?

Una mia vicina di casa era incinta. La scorsa settimana si è sentita male e l'hanno ricoverata. Purtroppo ho saputo che ha perso il suo bambino.

Deve essere terribile. Io la vedevo mentre preparava la cameretta, comprava i vestitini, parlava col bambino. Non era nato ma faceva già parte della sua vita.

Domani vorrei telefonare all'ospedale, ma non so che dire. Non credo che sia il caso fammi spiegare il motivo effettivo della morte. Magari la cosa la farà soffrire ancora di più mentre me lo racconta.

Dire solo "mi dispiace, spero che ti riprenderai presto" mi sembra da insensibili. Sembra voler sminuire la morte di un bambino.

8 risposte

Classificazione
  • Blu.
    Lv 7
    4 mesi fa

    Non le telefonare in ospedale ma quando è a casa e magari valla a trovare.A volte un abbraccio è meglio di mille parole

  • 4 mesi fa

    La tua vicina è in lutto e in questi casi la presenza è già un conforto vedrai che sarà lei a farti trovare le parole in questi casi c'è solo da ascoltare e confortare

  • 4 mesi fa

    Renditi presente, apri un bel sorriso e ascolta, senza fare domande.

  • mohini
    Lv 6
    4 mesi fa

    a volte il silenzio è la migliore risposta. La mia più cara amica ha perso un figlio al sesto mese. Non sapevo che dire e non sapevo che fare. Mi sono limitata a mandarle di tanto in tanto una faccina o un cuoricino. Giusto per farle sapere che la pensavo. Ogni parola mi pareva superflua, l'ho lasciata sola con il suo compagno, come è giusto che sia. Un consiglio? non telefonare, mandale solo un messaggio con un "ti voglio bene" oppure un "ti penso" ogni altra parola sarebbe inutile e superflua. Dei "mi dispiace" non sa che farsene, dei "ti riprenderai presto" men che meno, perché quel figlio se lo porterà dentro tutta la vita. In questo momento credo voglia solo sparire e, di persone attorno che la bombardano di "come stai?" ne avrà già abbastanza. Io ho rivisto la mia amica dopo 20 giorni, le ho chiesto come stava, me ne ha parlato, poi non abbiamo più toccato l'argomento. Se lo vorrà sarà lei a farlo. Lei sa che io ci sono e questo basta. Se hai facebook vai a vederti un bellissimo video della Pozzolis family dove Alice ha dedicato un video proprio a questo argomento, ai bimbi mai nati. Forse lo trovi anche su youtube. Guardalo prima di scrivere alla tua amica.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    4 mesi fa

    ..il 5 mese è assai stara soffrendo un sacco peeche lo voleva e...magari tra donne di capiscono meglio....è molto triste perché quando ci sono valori forti ci si lega sempre all individuo nello specifico e un altro figlio non basterà a nascondere completamente il dolore. ...poveraccia successe l anno scorsi pure a mia cugina e non ci rimase di certo bene e nemmeno sui marito

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Niente, fagli capire che gli sei vicino...e quando vuole lei ci sta... cose del genere, sempre se sei in grado altrimenti astieniti, comunque in certi casi è meglio la presenza che le parole...alcune volte ancora meglio far capire che ci sei...e basta.

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Non so se e una buona idea ma se gli compri una bambola reborn gli fai sentire meno il trauma in America le usano per questo motivo ripeto che non so se sia una buona idea

    Potresti invece scrivere parole che ti vengono dal cuore la tua amicizia e già tutto

  • 4 mesi fa

    Se la conosci vai a trovarla

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.