Arturo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 5 mesi fa

Perché durante lo sbarco degli alleati in Italia fu scelta Salerno come capitale e non Napoli?

Gli Alleati sbarcarono a Salerno il 9 settembre 1943 (Operazione Avalanche) per una ragione molto semplice: Salerno e Napoli si trovavano al limite del raggio d'azione dei caccia e dei bombardieri angloamericani di stanza in Sicilia e nel Nordafrica occupato, e quindi potevano garantire copertura aerea alle truppe di fanteria e alle navi impegnate nello sbarco. I Tedeschi se lo aspettavano, infatti contrattaccarono con vigore e mancò poco che non ributtassero a mare gli Alleati: non vi riuscirono solo grazie all'intervento dell'artiglieria navale e ai bombardamenti aerei angloamericani sulle loro posizioni. Il Regno del Sud, con Re Vittorio Emanuele III, ebbe come capitale prima Brindisi (ottobre 1943 - febbraio 1944) e poi Salerno (febbraio - luglio 1944). Napoli era stata ridotta a un cumulo di macerie dai bombardamenti aerei alleati sulla città e sul suo porto.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    5 mesi fa

    Bah qualcuno dovrebbe spiegarmi il termine libertà.

    Capisco che il fascismo non è libertà, ma non è manco libertà l'invasione di forze militari straniere e sottomissione a governi stranieri.

  • 5 mesi fa

    Lo Sbarco degli Alleati a Salerno, nome in codice Operazione Avalanche.

    Fa parte di un passato storico glorioso e pesante. Forse troppo pesante da ricordare. Pochi di noi sanno, o perlomeno tengono a mente, che Salerno è stata la prima Capitale del Governo Italiano Libero. Seppur per poco.

    Eppure, chi c’era all’epoca, non dimentica ”Ciccio u ferroviere” e le bombe serali a scadenza regolare.

    Parliamo dello sbarco degli alleati che intendevano raggiungere Napoli, per rifornire le truppe impegnate sul fronte italiano.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.