Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaStoria · 5 mesi fa

cosa significava essere ricchi e benestanti nel 1800? non potevi ostentare auto o telefonini o altro, perciò cosa significava?

semplicemente avere la servitù?

4 risposte

Classificazione
  • 5 mesi fa
    Migliore risposta

    Essere ricchi e benestanti nel XIX secolo significava saper leggere, scrivere e parlare francese, andare a cavallo, a caccia, saper ballare, tirare di spada, sparare, andare a teatro o all'Opera, organizzare e frequentare balli, ricevimenti, concerti, sfoggiare scarpe e abiti tagliati e cuciti su misura dai migliori calzolai e sarti dell'epoca, ostentare gioielli, viaggiare in carrozza, in treno o su nave in prima classe, avere una bella dimora in città e una villa in campagna dotate di servitù e di tutti i confort dell'epoca, avere un cospicuo patrimonio in terreni, denaro, azioni, titoli di Stato, disporre di una rendita annua fissa. Le nobildonne dovevano essere beneducate (saper leggere, scrivere e far di conto) e saper ricamare, cucire, cantare, danzare, suonare il pianoforte, conversare amabilmente e intrattenere gli ospiti. Essere ricevuti a Corte e parlare con un sovrano era l'ambizione massima per ogni aristocratico o ricco borghese.

  • Bruno
    Lv 7
    5 mesi fa

    fare i ricevimenti anche

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Bella casa, bei vestiti, cavalli con un bel carro...

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Ostentavano altre cose, guarda per esempio il film "Relazioni pericolose" e ti sarà lampante!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.