La crisi dell'italia e la fuga dei giovani italiani, può essere collegata alla defraudazione del pensiero "patriottico"?

6 risposte

Classificazione
  • 4 mesi fa

    il pensiero patriottico è solo un ottimo spunto per la politica per spostare le idee del popolo verso un'ideologia che punta più all'identità di italiano rispetto alla sostanza delle vere necessità

  • Anonimo
    4 mesi fa

    sicuramente, dato che in italia oramai (per farsi vedere belli e buoni) si da più priorità al benessere dello straniero fregandosene invece altamente dei propri connazionali in difficoltà, e ce ne sono a milioni ora come ora.

  • 4 mesi fa

    No! Perché in Italia il patriottismo non è mai stato tanto intenso in passato. Ne vedo un po' di più ora.

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Sicuramente, Certamente

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    4 mesi fa

    Il pensiero patriottico fra gli italiani non è mai esistito tranne in epica fascista. Non a caso oggi gli unici patriottici sono i filomerdofascisti.

    l'Italia non è una nazione ma è uno stato. I "padri" degli italiani non sono comuni. Ogni zona ha i suoi padri, ogni specifica area ha la sua storia, le due radici etniche.

    Quel cornùto di Mussolini ha lavato così bene il cervello alla popolazione di allora allo scopo di fare dell'Italia una fabrica di burattini tutti identici che avessero uno stesso spirito di appartenenza. I risultati si vedono ancora in qualcuno. Ma per la maggior parte della popolazione un Veneto e un siciliano non sono la stessa cosa, un calabrese e un lombardo non sono la stessa cosa, un sardo e un friulano non sono la stessa cosa. Siamo etnie diverse che sono state omologate.

  • 4 mesi fa

    SI ! Ne è la causa principale...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.