Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 5 mesi fa

Con la diffusione del cristianesimo si è perso per sempre il legame con i nostri antenati?

Gli ebrei sono ancora legati ai presunti antenati. La loro presunta storia comincia da Adamo ed Eva e continua con Giacobbe, Davide, ecc.

Anche per gli europei era così. Ogni popolo si diceva discendente da figure che avevano parentele divine. Ma il cristianesimo ha riconosciuto la presunta storia degli ebrei e ha sotterrato del tutto la storia dei popoli europei.

Come fate a difendere la religione che ha cancellato le vostre vere radici?

4 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    Assolutamente no. Nemmeno in loro, vedi Dante... chi mise a fargli da guida nell'inferno e nel purgatorio? Forse Mosé? No, Virgilio. Che testo citò nella storia di Ulisse (tra l'altro perché mise Ulisse e non qualche personaggio Biblico)? Forse quello di Giona? No, l'Eneide. Oppure, che personaggio ricorre nella Fontana del Nettuno? Forse Mosé? Non credo. Oppure, se parli di una persona bella la definirai una Salomé o una Venere? Che cosa si festeggia il 21 aprile a Roma? Sant'Anastasio il Sinaita? No, il Natale di Roma.

    Senza contare che esistiamo anche noi, che rivendichiamo le nostre radici spirituali (e non solo) italiche.

    • Ah a proposito. La vicenda di Giuseppe (l'interprete di sogni) è smentita proprio dall'archeologia in quanto è ambientata in un'epoca ma contiene elementi di epoche molto successive (vedasi le monete, l'utilizzo dei cammelli come animali da soma, ecc. Tutto rimanda al VII sec. A. C.).

  • 5 mesi fa

    c'è del vero in quel che dici. Anche gli arabi hanno come gli ebrei una religione secondo la propria discendenza. Il cristianesimo è una religione che non viene dai nostri padri. Si pensi poi alle popolazioni amerinde cui il cristianesimo ha sottratto il culto dei loro padri. Il cristianesimo giustifica la propria invasività proclamandosi universale, ecumenico, katholikòs. Ma la radice vera di questa sua rivendicazione derivava dall'essere stato un culto partorito da teologi imbevuti di platonismo e neoplatonismo, ossia dalla koinè filosofica di quella prima società umana globale che fu la società ellenistica.

  • 5 mesi fa

    bella cosa fare domande da anonimo e poi darsi miglior risposta.

    che pena!

  • Anonimo
    5 mesi fa

    Il cristianesimo ha un grande culto per i morti, infatti li considera parte della chiesa e vivi. Le anime si possono pregare per noi e noi possiamo pregare per loro. Il Cristianesimo è nato in Palestina, e tutta la vera storiografia si basa su testi di testimoni oculari: il Cristianesimo li ha e tutto il resto sono invenzioni.

    • Mmm compresi libri ambientati molto tempo prima che fossero scritti o storicamente dimostrati inattendibili? Ok, magari si baserà anche su testimoni oculari, ma di testimoni che raccontano tutt'altro rispetto a ciò che hanno visto ti puoi fidare?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.