Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaArti visiveDisegno e illustrazione · 4 mesi fa

Si può avere il talento ma non la passione?

Da bambino sapevo disegnare, col tempo questa voglia è andata scemando ma il saperci fare è rimasto. Non mi è mai piaciuto tantissimo, soprattutto per gli sbocchi lavorativi che offre. Non mi piacciono i fumetti, i loghi o le illustrazione varie. Non mi piace disegnare con il cavalletto per strada facendo ritratti agli sconosciuti. Però volendo saprei farlo...ma non voglio farlo. Secondo voi è sbagliato? conoscete altri casi del genere?

13 risposte

Classificazione
  • 4 mesi fa

    ciao leggi di Betty Edwars disegnare con la parte destra del cervello ed Longanesi imparerai a fare bellissimi ritratti

    con metodi speciali , le immagini capovolte , il disegno degli spazi negativi ti fara sviluppare questa capacita al massimo , forse non vuoi farlo perche credi non avere piu capacita

  • 3 mesi fa

    in un proverbio impara l'arte e mettila da parte: che in poche parole significa: è bene imparare molte cose..così prima o poi nella vita ti torneranno utili..

    Quindi prova a fare altre cose magari trovi la tua vera passione. Magari poi riscoprirai che la tua vera passione era il disegno libero.

    Ti faccio una domanda io cosa è che ti piace fare eccetto uscire e divertirti con gli amici ?

    Se sei uno sportivo prova quella strada..

    se non tu non lo fossi(?) rispondi nuovamente alla domanda qua sopra.

  • Shaka
    Lv 5
    4 mesi fa

    certo, ci sono molti esempi di talenti sprecati, ad esempio nello sport, gente con un talento innato che non sanno valorizzare e finiscono in un nulla di fatto, ricordati che il talento da solo non basta, per farlo sbocciare servono dedizione, allenamento e sacrifici.

  • 3 mesi fa

    Sinceramente NO ,non si puo avere talento e non passione questa e una TUA valutazione ritenerti bravo ,bisogna esporsi con chi sa farlo sul serio e solo allora capisci cosa sai e non sai fare si puo essere piu o meno portati ,guarda che oltre al fumetto il disegno ha milioni di impieghi illustrazioni per libri riviste videogiochi insegnamento cartoni animati naturalista cinema pubblicita tatuaggio eccc,gli impieghi sono infiniti e sono tanti qui in italia son pochi ma fuori in altre nazioni e diverso , penso che la voglia ti sia passata perche non hai avuto stimoli ,telo dice chi lo fa di mestiere questo , e non mi riferisco solo a dipingere scolpire illustrare sia digitalmente che manualmente ,si guadagna e si vive tranquillamente ho lavorato per una ditta di video giochi facendo sculture dipinti disegni e opere digitali e corti usati per vari videogiochi ,oltre che per aggenzie pubblicitarie .

    • prova a fare dell'altro. Cos'è che ti piace fare escluso le uscite, mangiare con gli amici?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    4 mesi fa

    Direi che è una situazione abbastanza comune: l'arte è molto difficile che porti a qualcosa: il talento non basta senza passione, assolutamente, cosi come non basta la passione senza il talento.

    Poi come dici tu giustamente si viene scoraggiati dalla mancanza di sbocchi lavorativi reali e concreti, e non si ha la forza necessaria e la personalità per diventare dei grandi artisti.

    Leonardo da Vinci era un figlio illegittimo, Raffaello era orfano di padre, chissà se questa condizione sfortunata li ha aiutati a diventare quel che sono diventati.Intendo dire che anche necessità fa virtù.

    E poi gli incontri giusti, le persone giuste, il momento giusto...

    Impara l'arte e ... non mi far dire, va.

    Comunque, prima o poi l'arte farà di nuovo capolino nella tua vita, in un modo o in un altro.

  • Anonimo
    4 mesi fa

    ..............................

  • 4 mesi fa

    Anch'io mi trovo nei tuoi stessi panni.

    Dicono che ho talento in quello e nel nuoto ma il talento è una cosa tecnica mentre la passione no quindi ci sta che non vadano a braccietto. ;)

  • 4 mesi fa

    Molte volte i talenti delle persone giovanissime possono spegnersi, perché non c'è un incoraggiamento sufficiente da parte della famiglia, oppure perché nel gruppo di amici che si frequenta non c'è affinità o stimolo a coltivare il talento. Quello artistico, del disegno in particolare, è poco diffuso e per un giovane che oltre alla passione vorrebbe coltivare anche la compagnia, diventa difficile conciliare il tutto. Potresti provare a iscriverti a un corso, magari senza spendere grandi cifre, così capiresti, anche con gli occhi di qualcuno più competente, se vale comunque la pena coltivare il tuo talento.

  • m
    Lv 6
    4 mesi fa

    Non è il tuo ruolo

  • Dario
    Lv 6
    4 mesi fa

    Certo che è possibile, anch'io a detta di molti sarei portato per alcune cose che non mi piacciono, per fortuna ho anche talento in qualcosa che invece amo molto.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.