Skye ha chiesto in Animali da compagniaCani · 5 mesi fa

Esperienze con un Cavalier King Charles Spaniel?

Ciao a tutti! Girando qua e là su internet mi sono imbattuta in questa razza e me ne sono subito innamorata: dolci, buoni, docili, coccoloni come piace a me.

Volevo però sapere qualcosa in più da chi ha/ha avuto la fortuna di vivere con un cane di questa razza, in quanto secondo me le esperienze in prima persona valgono di più di qualche parola scritta su dei siti internet.

Sapreste elencarmi pro e contro di un Cavalier?

È vero che caratterialmente i blenheim e i tricolor sono diversi dai black and tan e dai ruby?Qual è il prezzo medio per un cucciolo?

Ho escluso subito la possibilità di acquistarlo in negozio, in quanto già so la loro provenienza e che probabilmente saranno cuccioli con gravi problemi di salute e comportamentali. Ho visto alcuni allevamenti online ma non scrivono i prezzi per i loro cuccioli e contattarli solo per avere un'idea sul costo mi sembra poco carino. Ho pensato di valutare qualche cucciolata amatoriale di privati con genitori con pedigree (ho visto che il costo si aggira sui 500-600€ e per me sarebbe già una cifra più accessibile.

Voi che ne pensate? Ammiro tantissimo il lavoro degli allevatori (prima di sposarmi ho avuto tre cani e due gatti di razza presi in allevamento), però ora mio marito non è per nulla d'accordo con lo spendere cifre "elevate" (so che è un ragionamento sbagliato). Devo dire che io non sono interessata a cuccioli esteticamente perfetti e figli di campioni da portare a concorsi, mostre, ecc... Accetto comunque consigli

1 risposta

Classificazione
  • nur
    Lv 6
    5 mesi fa
    Migliore risposta

    da allevatrice (di razza diversa) ti dico che è un tuo diritto sapere il prezzo, e se l'allevamento che contatti è davvero serio, ti risponderà a qualche domanda già al telefono oltre che dirti il prezzo senza troppi problemi, poi naturalmente chi lavora bene come faccio io, ti dirà che vogliono conoscerti di persona per sapere che tipo di vita fai e capire se è una razza che fa per te (e la tua famiglia se vivi in famiglia) , inoltre quando ti inviteranno a vedere l'allevamento, oltre a farti vedere i cani e le eventuali strutture (gli allevamenti grandi devono per forza tenere i cani in box, ma non significa che siano tenuti male) dovranno mostrarti i test sanitari degli adulti che riproducono, quindi informati bene sulle malattie tipiche di questa razza e quando vedrai gli allevamenti chiedi che ti mostrino i certificati di esenzione da queste malattie. Chi non te li mostra o non li ha, sarebbe da scartare.

    Quando sarai li poi potrai fare tutte le domande che ti vengono in mente: da quelle specifiche sulla razza (come questa che fai qui sui colori) all'educazione , la salute e via dicendo, un allevatore serio passerà anche due-tre ore a parlarti dei pro e dei contro, ti dedicherà del tempo per chiarire tutti i tuoi dubbi, per parlare dei suoi cani e ti farà a sua volte alcune domande.

    Io almeno lavoro così, chi viene a trovarmi deve piacermi, deve corrispondere a determinate caratteristiche come stile di vita (che si adattino alla razza che allevo) e io sono bene felice di farli sedere intorno al mio tavolo per chiacchierare almeno un paio d'ore e per mostrare pedigree e certificati sanitari, oltre che i cani.

    Per ciò che concerne i privati: io la prima cucciolata l'ho venduta da privata, perchè non avevo ancora le carte inregola per chiedere l'affisso (dalla seconda ho ricevuto affisso ufficiale enci), però mi sono comportata come fossi allevatrice: i genitori dei cuccioli (la mamma è mia e il papà da allevamento) erano provvisti di pedigree e certificazioni ufficiali sanitarie di esenzione dalle malattie tipiche della razza (displasie e oculopatie),il padre era pluricampione e riproduttore selezionato. Quindi da un privato devi comunque aspettarti la serietà e la passione di un allevatore per ciò che concerne i test sanitari, la cura nello svezzamento dei cuccioli (quindi cuccioli che devono essere sverminati almeno 3 volte, avere iniziato i vaccini al momento della consegna, avere pedigree ENCI e microchip) . Non pensare che un privato che fa cucciolate sporadiche, anche fosse l'unica cucciolata che fa, debba essere meno rigoroso e meno serio quando cresce e poi cede i cuccioli, può farti prezzo inferiore se i cani non hanno pedigree prestigiosi e magari mancano i test ad uno o entrambi i genitori.

    Sinceramente non so a quanto si aggiri il costo di un cane di questa razza con tutte le carte in regola, credo che il minimo sia sui 700-800€, ma ti prego, se non volete spendere troppi soldi, non cadete nella trappola di comprarlo da cagnari, negozianti, multirazza o privati incoscienti, piuttosto andate in canile e adottate, ma non date soldi a questa gentaglia. E ricordati che se ti propongono un cucciolo privo di pedigree, per legge te lo devono cedere come meticcio di cavalier, quindi ad un prezzo da rimborso spese, generalmente non superiore ai 300€, ma anche in questo caso deve avere sverminazioni, vaccini iniziati e microchip inoculato al momento della consegna, che dev'essere non prima dei 60gg di vita (sempre secondo la legge). Chi ti vuole vendere un cucciolo senza pedigree come cane di razza pura è passibile di denuncia per truffa.

    Qui trovi info sulle malattie, la syringomyelia ad esempio è molto diffusa e pericolosissima in razza; per alcune esistono test da fare sui riproduttori, per altre ci si affida alla buona fede dell'allevatore che evita di accoppiare due cani portatori o ammalati:

    https://ilcavalierking.forumcommunity.net/?f=57388...

    http://www.ilmiocavalierking.com/malattie-cavalier...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.