Mi potreste spiegare le differenze tra un sintetizzatore ed una tastiera "normale"?

1 risposta

Classificazione
  • 8 mesi fa
    Migliore risposta

    Un tastiera classica, detta anche arranger, altro non è che una tastiera musicale i cui suoni presenti all'interno sono precampionati (cioè registrati) e inseriti digitalmente su un banco di memoria interna, con nessuna possibilità che si possa intervenire su di essi, personalizzandoli attraverso l'utilizzo di filtri. Si suona quello che c'è e basta.

    Un sintetizzatore invece può essere considerato una macchina per creare suoni. Solitamente anche i sintetizzatori presentano al loro interno dei suoni precampionati, ma si ha la possibilità di intervenire su di essi attraverso filtri analogici o digitali per trasformare completamente il suono iniziale e renderlo qualcos'altro di personalizzato. Esistono diverse tipologie di sintetizzatori, i principali sono quelli analogici e digitali, che si differenziano per l'appunto per la tipologia di filtri utilizzati.

    • ...Mostra tutti i contatti
    • El Raffo
      Lv 7
      8 mesi faSegnala

      Un synth è un generatore di suoni, può creare sia suoni simili a quelli di strumenti musicali reali che suoni ed effetti non esistenti in natura. Invece il sampler registra e memorizza digitalmente suoni di qualsiasi tipo che è poi possibile suonare come note di una tastiera.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.