Ho un negozio fisico e voglio creare un sito web: pratiche legali.?

Ciao, parto dal presupposto che ho un negozio fisico di mia proprietà ho intenzione di crearci un sito web. Informandomi su internet mi sono informato su cosa si potesse fare e delle relative pratiche legali.

Le opzioni sono 2, aprire un e-commerce oppure un catalogo.

Per l ecommerce è necessario indicare sul sito alcune cose come la partita Iva, ma la cosa più importante è che bisogna avvisare il comune.

Per il catalogo invece cosa bisogna fare?

Per chi si chiedesse la differenza tra i 2, è che l è-commerce permette la vendita diretta direttamente sul web, invece il catalogo non permette la vendita, ma permette soltanto di visionare gli oggetti, se gli vuoi acquistare devi andare nel negozio fisico.

Mi potete dire se per aprire un catalogo serve che avviso il comune e devo indicare partita Iva e altra roba varia? Grazie

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    6 mesi fa

    +2...................

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 mesi fa

    La partita iva è obbligatoria per qualsiasi sito, anche senza catalogo, che promuove un'attività soggetta al pagamento delle tasse, quindi in ogni caso lo devi mettere, ma non mi sembra un problema, anzi è una garanzia in più per i potenziali clienti, poi non devi fare altro, ma anche con l'e-commerce non dovrebbero esserci problemi, infatti tu avendo già un esercizio fisico sei già iscritto alla camera di commercio, adempimento richiesto anche a tutti quelli che hanno il solo sito di ecommerce.

    Comunque se hai un commercialista chiedi a lui, se non è avvezzo alle nuove tecnologie valuta di cambiarlo se ti intessa l'ecommerce visto che escono novità e adempimenti ogni giorno.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 7 mesi fa

    No suji non so niente butr

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.