Perché il Re non fermò il fascismo quando poteva (e doveva)?

Poteva farlo due volte, nel 1922 proclamando lo stato d'assedio contro la marcia su Roma e nel 1924 dopo l'omicidio di Matteotti. E non l'ha fatto. Dopo ormai era diventato troppo potente. Forse la storia italiana degli ultimi 95 anni sarebbe stata completamente diversa.
8 risposte 8