La famiglia è un'istituzione destinata a scomparire?

Di seguito un paio di luoghi comuni. Sempre meno coppie si sposano. Sempre meno coppie fanno figli. Eventualmente, prima si hanno figli, poi ci si sposa. E in caso, poi si divorzia. Si trovano compagni/e nuovi, ma le relazioni durano sempre meno. Perché? La libertà, la percezione di libertà, è qualcosa che non... visualizza altro Di seguito un paio di luoghi comuni.

Sempre meno coppie si sposano. Sempre meno coppie fanno figli.
Eventualmente, prima si hanno figli, poi ci si sposa. E in caso, poi si divorzia.
Si trovano compagni/e nuovi, ma le relazioni durano sempre meno.

Perché?

La libertà, la percezione di libertà, è qualcosa che non deve essere in alcun modo limitato?
Così, il tuo diritto di andare a letto con questo e quello, vale più del diritto di tuo figlio di avere due figure di riferimento stabili.
Oggi che le separazioni non sono l'eccezione, ma la regola, i figli la vivono come l'abbiamo vissuta "noi" figli cresciuti con genitori divorziati?

Come ti immagini la famiglia di domani?

PS: non voglio dire assolutamente che divorziare è sbagliato o che non dovremmo farlo. Una volta la decenza contava più dei diritti delle persone e le mogli si facevano picchiare dai mariti per tutta la vita per non perdere il decoro. Per fortuna oggi non è così.. ma abbiamo problemi nuovi.

PPS: chiedo scusa a tutti se tratto così questo tema. Non mi sento nessuno per poter dire cosa sia giusto e cosa no. Volevo solo chiedervi quali sono le vostre sensazioni in merito. Se siete aperti a questi cambiamenti che sono sempre più veloci oppure se date più valore alle tradizioni secolari a cui ha dato ragione il tempo.

Grazie
14 risposte 14