Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 4 mesi fa

Secondo voi è un difetto?

se qualcuno cerca di "passarmi di sopra" io resisto, talvolta per mesi, talvolta per anni, ma alla fine passo io sopra a lui come un buldoozer quando proprio non ne posso più.

Il bello è che ci restano malissimo, non vedono tutto il male che mi fanno prima, vorrebbero che addirittura io mi scusassi.

Sono normale o sono un mostro?

Aggiornamento:

purtroppo però questo mi isola. Non so come fare a farmi rispettare.... forse giro troppo intorno ai problemi non so... non riesco mai a comunicare.l

13 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    4 mesi fa

    La cosa in cui sbagli è "resistere", devi farti rispettare fin da subito. Oppure allontanare queste persone "prepotenti" e cercarne altre

  • 4 mesi fa

    Sei un normale essere umano che dopo una marea di soprusi comincia ad uscire gli artigli. Non ti sentire in colpa. Se chiedi scusa sei proprio un idiota

  • 4 mesi fa

    Sono normale o sono un mostro?

    Sei normale

  • 4 mesi fa

    Bah, comunque bisogna essere anche un po' elastici ... mica si può passare la vita in eterno conflitto... ma chi se ne fottè, l'esistenza è breve, vediamo di riempirla di cose belle

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • m
    Lv 6
    4 mesi fa

    Sei normale e fai bene se ce ne bisogno ma ti stressi parecchio a sopportare così più persone insieme piccola

  • 4 mesi fa

    Ma che cosa sono queste persone che reagiscono a scopo troppo ritardato? Se una cosa, un comportamento, una parola o una frase ti dà fastidio, ti offende devi avere tempi di reazione il più vicino possibile all'immediato perché altrimenti la cosa degenera. La cosa dopo è una cosa troppo spropositata e aggressiva, "la minestra che vi mangiate è troppo fredda per tutti e due": tu hai ingoiato rospi velenosi per un lungo periodo (anche due anni), l'altro subisce una reazione troppo aggressiva e violenta. Certo che sì rompe il rapporto! Si può contenere il danno reagendo quasi subito proporzionalmente a ciò che ci viene fatto. Si può dire anche "ma come ti permetti?" e l'altro capisce che quello che ha fatto o detto ti ha ferito.

  • wanial
    Lv 7
    4 mesi fa

    perchè resistere e mandare giù? di subito quello che non ti va, pacatamente ma con la voce ferma tanto per far capire che non sei il tipo che subisce e basta

  • Anonimo
    4 mesi fa

    Dovresti dirlo subito se qualcosa ti dà fastidio nel comportamento di una persona. In modo assertivo quindi non arrabbiandoti, non insultando o alzando la voce. Con calma dici quale atteggiamento non ti piace e perché. Più che altro perché la cosa sbagliata e subire per mesi anni, che potresti trascorrere più tranquillamente invece che subire le prepotenze o le angherie di qualcuno. Ovvio che se fai cosi accumuli e accumuli e un bel giorno esplodi anche reagendo in modo poco simpatico. Ma non te la prendere troppo se anche spiegando le cose con assertivita ricevi risposte del tipo "ma io stavo scherzando" o che non è vero o reazioni di aggressivita opure tentano di incolpare te in quqlche modo. Quelli lasciali perdere invece se ti chiedono scusa o riesci ad avere un chiarimento quelle sono persone con cui si possono avere dei rapporti.

    • Rare4 mesi faSegnala

      un po' come fa bianca berlinguer a carta bianca nei confronti di maurizio corona

  • 4 mesi fa

    Non penso proprio

  • Serena
    Lv 7
    4 mesi fa

    Non resistere, passagli sopra come un bulldozer subito :)

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.