Potremmo riuscire ad avere un mutuo?

Ciao a tutti, a settembre io e il mio compagno vorremmo iniziare a chiedere un mutuo di circa 80.000 € - 90.000 €. Lui ha lavorato sei anni con contratto a tempo indeterminato dopodiché è stato licenziato per un breve periodo e riassunto a gennaio con contratto a tempo determinato, a settembre passerà a tempo... visualizza altro Ciao a tutti, a settembre io e il mio compagno vorremmo iniziare a chiedere un mutuo di circa 80.000 € - 90.000 €.
Lui ha lavorato sei anni con contratto a tempo indeterminato dopodiché è stato licenziato per un breve periodo e riassunto a gennaio con contratto a tempo determinato, a settembre passerà a tempo indeterminato. Lo stipendio è di 1.000 €. Lavora presso una fabbrica alimentare.
Io invece lavoro con un semplice contratto di collaborazione occasionale.
Siamo entrambi preoccupati di non riuscire ad avere un mutuo minimo. Secondo voi, nel momento in cui passerà a tempo indeterminato, è possibile che la banca ci dica di sì?
So che è necessario avere un contratto a tempo indeterminato e so anche che il contratto deve avere una valenza di 6 mesi dalla data di stipula del mutuo e lui dovrebbe avere 18 mesi di anzianità lavorativa (tenendo conto che ha lavorato 6 anni per la stessa azienda, è stato licenziato e poi assunto a gennaio).
È possibile secondo voi? Ci sono soluzioni? Grazie a tutti, siamo molto preoccupati perché in affitto non vorremmo andarci.
3 risposte 3