promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportSport - Altro · 11 mesi fa

Cosa mi consigliate di fare ?

Ciao a tutti , ho 16 anni e a settembre inizierò ad andare in palestra.

Sono 2 anni che mi alleno a casa e sono migliorato molto sia fisicamente che di conoscenze , ho imparato specialmente da youtube . Però non ho mai fatto le cose seriamente nel senso non ho mai seguito un piano alimentare fisso e non ho mai pesato o conteggiato le kcal anche se ho migliorato molto l'alimentazione.

Vorrei farmi seguire da un PT magari anche online ma costa troppo . Alla fine una buona scheda di allenamento puo' farla anche l'istruttore , quindi ho pensato se conviene rivolgermi ad un biologo nutrizionista che mi redigga un buon piano alimentare e basta . Vorrei sapere cosa mi conviene fare economicamente

1 risposta

Classificazione
  • 11 mesi fa
    Risposta preferita

    Se il nutrizionista o il dietologo o l'alimentarista gestisce anche l'alimentazione di bodybuilders sicuramente ne trarrai giovamento altrimenti nessuno di costoro ti imporrà mai di mangiare riso bollito e petto di pollo alla piastra oppure riso bollito e pesce cotto a vapore oppure riso bollito e bianchi d'uovo strapazzati o sodi o in camicia, verdure cotte a vapore e gli altri pochi alimenti che caratterizzano l'alimentazione dei bodybuilders (tranne la verdura cotta a vapore e la frutta) e questo per 5 pasti al giorno compresa ovviamente la colazione.

    Chi "pretende" giustamente di ottenere risultati muscolari (massa magra mantenendo sotto controllo per quanto sia possibile la quantità di massa adiposa) deve innanzi tutto comprendere (detto brutalmente) che ai muscoli non gliene frega un c@zzo del gusto del cibo, ai muscoli servono elementi nutrizionali a elevato valore biologico...e purtroppo sono relativamente pochi.

    Si possono cucinare magari in modo differente per togliere la monotonia dello stesso gusto MA petto di pollo o tacchino, pesce, molluschi, crostacei, bianchi d'uovo e pochi altri alimenti proteici svolgono a fondo le funzioni plastiche di ricostruzione e riparazione cellulare muscolare dopo l'allenamento senza introdurre eccessive quantità di grasso.

    Avena, farro, orzo, riso e pochi altri alimenti glucidici svolgono il miglior ruolo di riposizione energetica per un uso a medio lungo termine.

    Verdure cotte a vapore o verdure in foglia condite con olio evo (1 cucchiaio da cucina e non girando la bottiglia a occhio nel piatto) apportano sali minerali, fibre, fitonutrienti e acqua con bassissime quantità caloriche.

    Mele verdi (basso indice glicemico) e banane mature (alto indice glicemico) consentono di introdurre glucidi senza elevare velocemente i livelli di insulina (lontano dall'allenamento) o elevandoli rapidamente (al termine dell'allenamento).

    L'alimentazione svolge l'80% in termini di forza, resistenza, aumento di massa magra, dimagrimento risparmiando la massa magra (dimagrimento e perdita di peso NON sono la stessa cosa) ma se non viene presa alla lettera può farci ingrassare troppo, o perdere peso troppo in fretta cannibalizzando i muscoli oppure non fornirci l'energia necessaria a causa del ridotto valore biologico.

    Per concludere, se vuoi mettere muscoli rimanendo apprezzabilmente magro preparati a rendere monotona MA efficace la tua alimentazione.

    Purtroppo NON tutti i dietologi eccetera concordano con queste che sono considerate "estremizzazioni" alimentari.

    Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.