Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCani · 2 anni fa

Opinione crocchette ? Esperti?

Sto finendo le Acana. inizialmente le piacevano un casino (zwerg femmina, 10 anni,sterilizzata) ma già alla terza/quarta volta le mangiava con difficoltà..senza gusto :P chiedo consiglio su qualche marca decente, entrando anche nello specifico della linea,se volete. Precisazione: non mangia esclusivamente cibo secco.

La cagnolina è di suo molto energica,ma nell'ultimo anno ha iniziato a "rallentare" (è sempre energica ma avendo l'età che ha, si stanca prima e anche le passeggiate/escursioni iniziano a farsi sentire un pochino)

Che percentuale proteica mi suggerite di non superare? Grain free oppure è sufficiente una dose non elevata? grazie

Aggiornamento:

@foresta, ti ringrazio tantissimoo sei un MITO,una carezza alla tua cucciola.

@ ringrazio anche l'utente nur !!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 anni fa
    Risposta preferita

    L’hai trovato!

    E ho Zwerg femmina 9 anni a dicembre!!

    Anche la mia inizia a calare un pò in escursione..

    Acana la mangiò anni fa...buona ma un etichetta “laboriosa”.. erano grosse le crocche e spesso qualcuna la vomitava sana poco dopo!

    In estate le venne forfora.... cambiai!

    La mia si trovò molto bene con Simpsons...un etichetta semplice, corta, facilmente digeribili monoproteiche, con valori medi di .... davvero buone!

    Tendeva ad asciugarsi in inverno con la tanta attività che fa con me... quindi ho altre valide opzioni: Farmina ND low grain...ma problema opposto, tendeva a riempirsi! Carbo e Apporto CALORICO ....

    Attualmente mangia Wildfield e si trova bene...però dopo la prima popò ne fa ancora delle piccole un pò acquose...cosa che capitò con Acana, i grain free più spinti ..... con le low grain ND e Simpson’s, che è grain free ma non spinto...con patate, MAI avuto problemi .

    Queste Wildfield hanno proteine piuttosto alte!.. a settembre le cambio e forse proverò le nuove Exclusion ANCESTRAL... col sorgo!

    Un cereale interessante...low grain. Per inverno potrebbero andar bene.

    Ho sempre due assi nella manica...Simpson’s e Farmina ND low grain.

    Come umido mangiò un periodo con molto gusto le Terra Canis, ottime. Poi si stufò!!..

    Sterilizzata 10 anni... dai FIBRE alte...per senso di sazietà!! E proteine, ma senza esagerare...io mi terrei max al 30% ca e fibre sul 3\4 %.

    La mia si trova bene con grassi sul 16/18 e proteine sul 28/30.

    E devi vedere i carbo...e l’APPORTO ENERGETICO di un cibo...apporto CALORICO! 3300/ 3500...poco per questo TIPO e attività.... in base al clima e età...e intera o meno.... dovrai osservare il TUO cane !!..

    La mia sul 3700/3800, max 4000...inverno e attività! Ma ora a 9 anni e sterilizzata oggi!!!....vedremo ...

    Per un cane anziano sicuramente un monoproteico è + facile da digerire ..

    Se cali l’attività e tenderà a riempirsi...con Simpson’s vai sul sicuro, aggiustando le dosi in base a. ..

  • nur
    Lv 6
    2 anni fa

    starei sul 24% di proteine, 30 a meno che non sia un cane sportivo, sono troppe. E sotto il 14% coi grassi, io sto dando eagle dog light&senior alla mia femmina (altra razza) di 10 anni e mi trovo bene, ho dato per molto tempo anche nutro light e mi trovavo bene anche con quella.

    Se dai qualcosa con le patate stai sotto di almeno 20gr come dosaggio, anche se io non ho mai seguito alla lettera i dosaggi indicati dalla casa produttrice nemmeno con le femmine intere altrimenti mi diventano delle botti (poi ripeto, dipende quanta attività fisica fa il cane, io per cane attivo intendo il cane sportivo o che fa comunque almeno 3-4 ore di attività al giorno) , se non ha intolleranze accertate puoi dare anche un mangime con cereali basta che non siano il primo ingrediente della lista e prediligi qualcosa che non abbia mais e frumento. Se ci sono legumi non devono mai essere il primo ingrediente della lista.

    Non so cosa intendi per "non mangia solo secco": un conto è dare come premio o saltuariamente qualche extra come cibo fresco, un altro è dare quotidianamente pasti alternati di fresco e secco o magari mescolati, allora è molto complicato capire di che fabbisogno le serva perchè il fresco va a sballare la bilanciatura del mangime.

    Di recente è stata un pò smentita dagli specialisti in nutrizione la regola che il mangime non va cambiato spes so, sembra invece che cambiando periodicamente gusto o addirittura marca il cane abbia meno probabilità di sviluppare in futuro allergie ed intolleranze alimentari.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.