Riccardo ha chiesto in AmbientePreservazione · 6 mesi fa

La Groenlandia ha perso 197 miliardi di tonnellate di ghiaccio nel solo mese di luglio 2019?

Aggiornamento:

. Siete sempre convinti che il riscaldamento global esia un abufala?

Aggiornamento 2:

*globale sia

Aggiornamento 3:

*una bufala

19 risposte

Classificazione
  • 6 mesi fa

    Niente preoccupazioni, i nostri politici riusciranno a vendere il ghiaccio agli eschimesi

  • 6 mesi fa

    a chi interessasse "toccare con mano" e sviluppare questo tema, visiti ANTROPOCENE AL Mast di Bologna. Un rapporto foto/cinematografico completo, tecnico ed esaustivo di quello che sta avvenendo e che al momento procede incontrastato specifico su questo tema. Da non perdere, fino alla prima di ottobre

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Ci sarà una decimazione della razza umana.

    La Terra continuerà ad esistere, l'uomo chissà

    • Riccardo
      Lv 7
      6 mesi faSegnala

      Scusa, tu non eri quello che diceva che il cambiamento climatico è una bufala delle zecche comuniste?

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 6 mesi fa

    Un dato spaventoso! Dato che purtroppo le nostre possibilità di azione sono limitate (ad alto livello almeno), consiglio a tutti di seguire i suggerimenti delle varie aziende Green esistenti, in tutti gli ambiti, per cercare di ridurre le proprie emissioni di CO2 (non tutti gli aspetti sono ovvi e scontati, è sempre bene informarsi). Per quanto possibile, almeno nel piccolo bisogna intervenire.

    Non voglio fare pubblicità, ma siccome è una tematica importante, posso suggerire un motore di ricerca di nome Ecosia, guadagna tramite le classiche pubblicità di Google ma usa quel ricavato per piantare alberi, il progetto sembra interessante e quantomeno merita attenzione! https://www.ecosia.org/

    Un altro aspetto è quello del suolo vegetato (verde, non asfalto o cemento insomma) che come sappiamo è utile dal punto di vista idrogeologico (permette all'acqua di filtrare e non costituire pericolose onde di piena es. come a Genova), ma è anche utile per abbassare la temperatura dell'aria (il suolo asfaltato o cementato è più caldo di un prato, a parità di condizioni) e quindi, almeno a livello locale, dà un contributo a rallentare il riscaldamento globale, oltre che migliorare la qualità del microclima ovviamente. A temperature elevate, il processo di fotosintesi diventa più debole (i vegetali fanno fatica, per intenderci), questo articolo fornisce qualche suggerimento per risolvere il problema: http://www.bestprato.com/green/syringing-la-tecnic...

    Queste sono solo alcune idee che mi sono venute in mente, siccome l'argomento è di notevole importanza invito chiunque ad informarsi, trovare qualche altra soluzione e, almeno nel piccolo, cercare di applicarla: un contributo è sempre utile, per piccolo che sia, non è mai sprecato.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 mesi fa

    Non lo è ma chi ha altri interessi fa finta di non capire, non è che non capisca.

    Guarda cosa ha detto Trump dopo le due ultime stragi: ha detto che la colpa non è delle armi ma di chi le usa. Pur di difendere certe lobby e interessi ci si rende ridicoli.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 6 mesi fa

    Pensa come rimarresti di sasso se conoscessi l'epoca geologica in cui la Groenlandia era ricoperta da una lussureggiante foresta tropicale.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    6 mesi fa

    Colpa degli albanesi!........

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Luigi
    Lv 7
    6 mesi fa

    La Luna ogni anno si allontana dalla Terra di poco ma si allontana, i mari si alzeranno con lo sciogliersi dei ghiacci. Gran parte della popolazione mondiale sarà costretta , per questi motivi a migrare. Bisognerebbe da subito modificare il nostro modo di vivere, eliminare immediatamente il carbon fossile in quegli stati che ne fanno ampiamente uso, limitando anche l'uso di solventi e propellenti inquinanti. Convincere, per questi motivi con il dialogo e con prove certe i seguenti stati: la Polonia, gli Stati Uniti d'America e la Cina a modificare il loro pensiero sull'inquinamento atmosferico, trasformando i loro consumi attuali in fonti meno inquinanti per la salvaguardia dell'essere umano. Esattamente, proprio per umanità dovrebbero capire che continuando con questo stile nel produrre si rischierà in futuro una catastrofe mondiale climatica!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • mg
    Lv 7
    6 mesi fa

    Ritornerà ad essere abitabile? Intanto il livello degli oceani si innalzerà. Dobbiamo smettere di sfruttare la Terra in questo modo. E dobbiamo smettere di crescere: 7,5 miliardi di esseri umani sono più che sufficienti per dire che siamo la specie dominante.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 6 mesi fa

    E sembra che a nessuno importi

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.