Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaAffari e finanza - Altro · 7 mesi fa

In Italia dite che ci siano molti controlli sul denaro che circola su PayPal?

La faccio breve

Se mi va bene mi dovrei ritrovare un contratto straniero da lavoratore autonomo online. Secondo la legge Italiana se guadagno più di 5000 euro l’anno (si tratta di lavoro continuativo perché comunque comunicherò all’impresa quante ore alla settimana sono disponibile per lavorare), devo avere la partita Iva.

Se mi pagheranno su PayPal ed io trasferisco poi tipo 100 euro alla volta sul conto in banca, attiro l’attenzione di qualcuno?

Non è nulla di illegale, é un lavoro flessibile online di max 30 ore settimanali, comunque mi daranno un contratto, ma come hanno lasciato intendere, per la parte fiscale me la devo vedere io.

Non posso aprire la partita Iva, calcolando che prenderò dai 700 ai 900 al mese (se sono fortunata). Insomma che ****** mi rimane?

Aggiornamento:

Grazie mille Effie. La tua risposta è stata utilissima, in realtà ho già esperienza con Paypal per lavoretti (sondaggi e roba così), ma non mi hanno mai tolto alcuna percentuale ed ho sempre trasferito i soldi gratis sul conto bancario. Vediamo come andrà il primo mese, al massimo darò le mie coordinate bancarie.

1 risposta

Classificazione
  • 7 mesi fa
    Migliore risposta

    Il limite dei 5000 è una boiata.. lo puoi sforare tranquillamente. Su quello non ci sono problemi. A parer mio chi non guadagna 1200 netti al mese che è la soglia minima di sopravvivenza decorosa al di sotto della quale si può dire che lo stato abbia fallito nel fare la sua parte del contratto sociale ,non dovrebbe partecipare alla "res publica". Dovrebbe essere esonerato.

    I liberi professionisti agli inizi non lo fa nessuno di fare subito in regola e dichiarare tutto . Nessuno lo rispetta il limite dei 5000 annui, è bassissimo. Ma d'altro canto è surreale. Cioè sei obbligata a superarlo.

    E regolarizzarsi prima di avere un giro sicuro e consistente di guadagni.. non conviene. è follia. Perciò anche se uno guadagna 700 euro ogni mese.. può (e farebbe bene) tranquillamente a non dichiarare nulla.

    Paypal secondo me però non è consigliabile nè appropriato. Le transazioni di denaro con paypal sono intese per avere un senso solo se si tratta di transazioni puramente commerciali di vendita. Cioè io vendo l'oggetto e incasso. Non è adatto nè consigliabile utilizzarlo per riecevere emolumenti e pagamenti per lavori e servizi di qualsiasi altro tipo. L'unico motivo pr cui si usa paypal infatti è il servizio di garanzia e rimborso per gli acquirenti (e non solo) quindi è proprio specificatamente pensato per la vendita al dettaglio di merci. Non avrebbe alcun senso e sarebbe pura follia il fatto di dare il 3,4% su uno stipendio ricevuto o un grosso pagamento per un servizio offerto. Assolutamente sconveniente.

    A quel punto fai prima e meglio a farti fare una "ricarica" se puoi fare le cose completamente aum aum.. oppure sempre meglio un bonifico, un giroconto, se necessario suddividere in più bonifici di piccolo importo per nondestare attenzioni. Su carta conto online. E se si teme che venga congelato ritirare sempre il grosso. Non lasciare mai tutti i soldi sul conto. Meno che mai su paypal dove i conti congelati "a caso" anche spesso per motivazioni sospetti infondati, sono notizia di ogni giorno se leggi su internet.

    Comunque prima di attirare l'attenzione ne passa cioè ci sono i grandissimi evasori a piede libero a cullarsi il mohito alle Seychelles.. e devono venire a rompere le palle al povero singolo che tutto sommato non fa altro che sbarcare il lunario (come fanno tutti) nessuno rispetta pedissequamente le regole del sistema.

    Anche perchè non è tecnicamente fattibile. In Italia si sa benissimo che c'è la teoria delle leggi.. che è una cosa. Fantasiosa e inadattabile. La vita vera e pratica che è un altra cosa.

    Non esiste attività, in Italia, che abbia fatto tutto in regola fin dall'inizio. Esiste solamente 1 tipo di persone che fanno tutto in regola : chi non fa niente. Perchè "niente" è l'unica cosa che puoi, all'atto pratico, fare senon vuoi infrangere nessuna regola per come sono scritte. >Per questo si è venuta a creare nel tempo una discrepanza fra "regole da manuale" e "come stanno e si fanno realmente le cose".

    Abbiamo a piede libero evasori da MILIONI di euro...

    Finchè tu un domani non fai un ordine per la jacuzzi idromassaggio e la decapottabile e l'asse del cesso intarsiato di madreperla e avorio... sta tranquilla che prima di venire a dire qualcosa a te ce n'è di gente da cui devono passare.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.