Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 2 anni fa

Problema casa in affitto ?

Sto in un abitazione che ahimè era meglio non la prendevo... problemi con dei vicini.. che ogni volta che entravo l'auto nel garage loro avendo la porta sopra il mio portone garage mo battevano tipo legno o pietre per farmi rumore ... hanno buttato a terra anche portoni per istigazione. Adesso dopo tutto sto inferno me ne voglio andare... ho problema se mene vado prima.dei sei mesi ? Lo ******* del proprietario vuole lo stesso i soldi .dei 6 mesi in raccomandata.se bado a fare un altro.contratto ho problemi? Se ancora non viene disdetto subito? O posso comunque farlo in altro contratto?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 anni fa
    Risposta preferita

    La cosa migliore da fare è fare scrivere da un avvocato al padrone di casa ed ai vicini. Quando si vive in un condominio, vi sono delle regole (cioè delle leggi) ben chiare da rispettare : ognuno in casa sua è libero di fare quello che vuole, ma in casa sua. Se invece queste cose danno fastidio alle altre famiglie (rumori, odori, fastidi vari) allora il discorso cambia e non è più lecito farlo : come si dice, la libertà di Tizio di fare quello che vuole cessa dove inizia la libertà di Caio di non essere diosturbato da quello che fa Tizio. E per mettere i puntini sulle i ci vuole un avvocato che sa come muoversi in questi casi.

    Andare o non andare via, spetta a te decidere. Fatto è che , riguardo il pagare i sei mesi di preavviso, lo stabilisce la legge sulle locazioni e non il proprietario. Non è il proprietario ad essere "s t r o n z o" come affermi tu, è suo pieno diritto chiederteli. Lo dice la legge. Se sul contratto non c'è scritto nulla, allora valgono i sei mesi da pagare. Oppure, se le due parti (proprietario ed inquilino) si mettono d'accordo PRIMA della firma del contratto, ci potrebbero mettere qualsiasi altra cosa, anche zero, cioè che non si devono pagare i mesi di preavviso. Ma ci deve essere scritto nel contratto. Poi ovviamente puoi sempre chiederglielo "con le buone maniere" se non te li fa pagare, ma è suo pieno diritto dirti di no e pretendere che tu li paghi.

    Infine di contratti ne puoi fare quanti te ne pare, anche dieci o cento, nessuno te lo vieta, basta che hai di che pagare il canone di affitto.

  • 2 anni fa

    Ne devi parlare con il tuo padrone di casa che deve risolvere coi vicini!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.