Solo per atei?

Quanto direste che fosse la probabilità che per caso, escludendo tutto ciò che esiste - partendo dalle dimensioni come la longitudine, la latitudine, la quota e il tempo, le forze fondamentali della gravitazione Universale, l'interazione forte e debole, il magnetismo - per mezzo di taluni processi biologici e... visualizza altro Quanto direste che fosse la probabilità che per caso, escludendo tutto ciò che esiste - partendo dalle dimensioni come la longitudine, la latitudine, la quota e il tempo, le forze fondamentali della gravitazione Universale, l'interazione forte e debole, il magnetismo - per mezzo di taluni processi biologici e dell'evoluzione - considerando che coke variabile anche l'evoluzione, dato che esiste e sarebbe potuta non esistere - sia stato possibile giungere a elementi molto complessi quali, per esempio, il cervello? E, poi, all'essere umano, che funziona armonicamente col cervello e il resto degli organi.
Considerando un tempo finito entro cui i processi si sono svolti, considerando la strutturara quantistica dell'universo, passando per la fisica classica, per la chimica, e in fine per la biologia. E soprattutto considerando che la complessità dell'universo non è sempre stata tale ma , piuttosto, è giunta gradualmente per mezzo dell'evoluzione, a un ordine?

Argomentare la vostra stima e indicatela con un valore e una scala a piacimento.
1 risposta 1