Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureSocietà e culture - Altro · 6 mesi fa

Perché siete contro l'eugenetica e poi vi lamentate di essere sgorbi, con tendenze all'obesità, alle calvizie e all'invecchiamento precoce?

E vi lamentate soprattutto dei difetti degli altri! Come se voi foste immuni dal giudizio altrui.

Rincorrete stereotipi e nemmeno voi fate parte dell'ideale di bellezza che ricercate.

Quello è troppo grasso, quello è troppo basso, quella ha il seno piccolo, quella ha il kulo cellulitico, quello è basso, quello è secco, quello è invecchiato male quella ha il naso a patata, le orecchie a sventola, i denti storti, ecc.

Poi quando si parla di interventi sul DNA per rendere i futuri esseri umani sempre più perfetti, ipocritamente dite che queste cose sono eticamente riprovevoli.

9 risposte

Classificazione
  • 6 mesi fa

    ma mica siamo a favore dell'eugenetica

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • ofrà
    Lv 7
    6 mesi fa

    interventi sul DNA non sono ''EUGENETICA''

    io sono d'accordo nel risolvere problemi legati all'ereditarietà con interventi sul DNA

    -

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Boh
    Lv 7
    6 mesi fa

    Perchè non vorrei stravolgere la mia natura solo ed esclusivamente per omologarmi ad un'ideale di bellezza proposto dalla maggioranza.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 6 mesi fa

    Non hai tutti i torti (ops)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 6 mesi fa

    Bravo bisogna preoccuparsi prima dell'aspetto esteriore,dopotutto è più importante rispetto alla ricerca sulle malattie :)

    • Boh
      Lv 7
      6 mesi faSegnala

      Ahahah :))

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 6 mesi fa

    Io però, a dire il vero, non sono contro l'eugenetica, non veramente contro

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Geo
    Lv 7
    6 mesi fa

    E' vero quello che dici, l'ipocrisia inconsapevole impera.

    E l'inconsapevolezza deriva dal fatto che generalmente giudichiamo emotivamente e non razionalmente.

    Cosa che succede, pare, anche di fronte a situazioni che sembrano da affrontarsi solo razionalmente.

    In effetti c'è un motivo per questo, perché l'uomo solo razionale, neuropatologicamente solo razionale, può trovarsi addirittura nelle condizioni di non essere in grado di operare scelte. L'emozionalità ci permette di scegliere e decidere molto più facilmente.

    Da cui l'assurdità di quello che vedi in giro, dall'altro canto.

    Per non dire che se fossimo tutti perfetti non cambierebbe niente: le critiche ci sarebbero ugualmente, anche se per "difetti" minimi.

    L'evoluzione naturale non scarta il difetto vitale, perché può portare anche vantaggi evolutivi, o per via del difetto stesso, o perché è associato a caratteristiche collaterali desiderabili.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 6 mesi fa

    io non ho mai detto nulla

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 6 mesi fa

    L'aspetto critico dell'eugenetica riguarda soprattutto il suo accesso esclusivo alle categorie privilegiate, anche se un po' ipocritamente gli vogliamo assegnare una valenza etico-morale.

    Sappiamo bene che tutto verrà mercificato, con il serio rischio che gran parte delle popolazioni mondiali, saranno dominate da razze elette.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.