aiutare in ambito oncologico (ricerca e cura del cancro)?

È possibile lavorare in ambito oncologico senza dover fare università e specializzazione ?

4 risposte

Classificazione
  • Alan
    Lv 6
    2 mesi fa
    Migliore risposta

    Già è tanto poter entrare ed assistere, parli (addirittura) di lavorare in ambito oncologico senza alcun studio e titolo universitario o specialistico quindi con quali competenze esattamente? Di cosa dovresti occuparti senza laurea?

    Come capiresti il linguaggio medico in quel reparto? (Uno dei più avanzati al giorno d'oggi per altro)

    Per lavorare in Oncologia, oltre il percorso canonico scritto da Anonimo, puoi lavorare come oncologo in Italia anche con specializzazione in Medicina Interna e tanta esperienza nell'ambito oncologico (quindi anni e anni oltre gli 11 canonici di studio e specializzazione di Medicina) oppure per lavorare nella ricerca puoi farlo:

    1) con una laurea in Biologia con specializzazione in Oncologia molecolare oppure Genetica molecolare (genetista branca oncologica)

    2) diventando Ingegnere biomedico.

    Rispondendo alla tua domanda, un diplomato può comunque darsi al volontariato nei reparti oncologici come supporto per i malati attraverso es. clown therapy o altri progetti nei reparti a titolo gratuito ma di certo non può aiutare gli esperti nella ricerca e cura del cancro perché gli mancano competenze e conoscenze del settore specifico.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Per esercitare la professione di oncologo, in Italia bisogna aver conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia ed aver concluso la scuola di Specializzazione in Oncologia medica. Un percorso che, in totale, richiede ben 11 anni.

  • 2 mesi fa

    Zzzzzhdhsshdhdh

    • Pensavo di rispondere ad un'altra domanda,e mi sono risposto da solo hahahahahah..... ecco che succede a usare il cellulare come un PC

  • 2 mesi fa

    Senza università si può fare ben poco....Al massimo volontariato.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.