Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 2 mesi fa

Siete "geneticamente" inadatti alla vita o un insieme di fattori esterni ambientali e sociali ha determinato il vostro fallimento?

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa
    Migliore risposta

    È una questione di sfortuna e di ipocrisie. Io non andrei a guardare i singoli e come si adattano o meno alle masse, ma guarderei direttamente alle masse. Soldi, fama, potere, sono sempre queste le cose più in voga, le più ricercate, tutto il resto fa solo da contorno. Quando una donna esprime un sentimento non sta facendo altro che recitare una parte, se il maschio è interessato a questa recita anche lui. Quando poi avranno procreato saranno da considerare due perfetti Cristiani Cattolici, non è così? Chissene se lui picchia lei da ubriaco, se lei lo cornifica, tanto ci penserà a tutto il prete...o lo psicanalista (giusto riferimento alla posizione della tua domanda)

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Sono stato sfortunato altrimenti facevo una bella vita

  • Anonimo
    2 mesi fa

    secondo me è tutto un insieme di fattori, appunto sia esterni che interni che determinano se una persona sarà fallita nella vita o no.

    perchè per avere successo ci va anche tanto impegno personale ma anche tanta fortuna comunque e quella purtroppo non si può comandare.

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Non sempre é così infatti mio fratello un bel ragazzo a 18 si é beccato la leucemia ha fatto il trapianto grazie a mia sorella ma all'età di 50 l'estate scorsa si é ammalato di fibrosi cistica una malattia degenerativa ereditaria dei polmoni che non guarisce e nella maggioranza dei casi oggi porta alla morte come é purtroppo successo...senza contare che ho dovuto occuparmi di assistere anche mia mamma che ci ha lasciati nel giro di 3 mesi anche lei per leucemia...ora sono 3 anni filati di guai grossi e lutti...per anni però abbiamo subito le facce lunghe a ogni Natale e Pasqua di mio cognato e quello che resta della sua famiglia dopo la morte del padre... oggi sua mamma guarita di recente dal cancro sta per morire anche lei ma c'è ancora mio padre che ha superato gli 85...in tutto questo c'è da dire che oltre la salute il lavoro oggi é diventato precario e in Italia non é facile per nessuno

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 2 mesi fa

    Fallimento nella società intendi?Non xi sono mai entrato davvero quindi me ne frego di essa e di te.Se intendi nella vita,sappi che la partita non è finita.Finchè ci fosse anche un solo motivo si combatte.E quelli che giudicano dovrebbero starsene da parte.Come del resto già fanno.

  • Direi inadatto.

  • 2 mesi fa

    Chi può dirlo con esattezza?

    Sicuramente ho alternato importanti successi a terribili sconfitte.

    Però questo avvicendamento lascia ben sperare che genetica e ambiente possono offrire anche delle opportunità.

  • 2 mesi fa

    Il fallimento è solo un punto di vista, provare con tutti se stessi e non riuscire io non lo vedo come un fallimento, anzi come una persona che ha dato tutta se stessa per raggiungere un obbiettivo, invece una persona che ri arrende ancora prima di cominciare, quello l'ho classifico come un fallimento…

    cioè indipendentemente dalle avversità il risultato dipendere dalla maggior parte da noi (80%) circa, sta a noi

  • 2 mesi fa

    Anche a volte anche esterko

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Nessuno è inadatto alla vita se esiste. Certo esistono le difficoltà e i problemi ma vanno affrontati e risolti. A volte si riesce e a volte no ma questo fa parte della vita di tutti quanti. Riguardo il fallimento ti puoi sentire così perché non hai raggiunto una determinata cosa. Pero poi va ridimensionata anche la visione del fallimento che si ha avuto altrimenti ci si sentira sempre dei falliti. Ma questo non significa essere inadatti a vivere, mi sembra una visione delle cose un po estrema.

    • 2 mesi faSegnala

      Nessuno è inadatto, ma nella vita vera, quella di sopravvivenza nella natura, non in questo schifo di società consumista e schiavista di mérda.

  • Mostra altre risposte (1)
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.