Pensate mai che le persone "ce l'abbiano con voi" senza che capiate perché?

Concepisco una sola ragione per avercela con qualcuno, se quel qualcuno ti ha fatto un torto. A partire da questa convinzione (che comincio a pensare dovrei togliermi dalla testa) l'indifferenza o la freddezza degli altri mi ferisce ancora di più, perché non ne vedo la ragione, a parte un atteggiamento difensivo dato dal pregiudizio e dal fatto che sono - o mi sento - profondamente diversa, dunque più soggetta degli altri ad accuse, a etichette e all'essere "incolpata" di veri - o fantomatici - difetti (che in sé costituirebbero, per l'individuo "normale" di turno, un'offesa). Chiaro che le persone devono avere la libertà di scegliere con chi trascorrere il tempo anche online, ma è una situazione logorante per me.

12 risposte

Classificazione
  • 1 anno fa
    Risposta preferita

    Sì, e lo percepisco anche molto, molto nitidamente.

    A volte sembra che non aspettino altro che una parola mia per poter dare la stura a tutto ciò che di represso hanno dentro.

    Il perché non lo so, e neppure mi interessa, anche perché (e mi è successo) capita anche che si tratti di persone che davvero non conosco nemmeno, che non ho mai "visto"! mentre loro hanno visto me, mi hanno "studiata", sanno di me cose che quasi ho dimenticato io stessa.

    Antipatia? Generata, forse, dal fatto stesso che io non li "veda"? Non lo so.

    Da ragazza ne soffrivo, ora (quando me ne accorgo) mi viene solo da sorridere.

    Perché dovrebbe essere logorante, però? In fondo non sono persone a cui tieni, a cui vuoi bene. E, come dici, è normale che ognuno scelga di relazionarsi con chi sente più in sintonia, lo facciamo tutti.

    Forse ti manca qualcuno con cui sentirti così in sintonia, averlo (forse!) ti porterebbe a non occuparti proprio degli altri.

  • wanial
    Lv 7
    1 anno fa

    le persone fanno cricca e se una/o dice qualcosa contro una qualsiasi persona che non ha fatto loro nulla, la prendono per debole e da vigliacchi/e fanno la massa di imbecilli che si fanno forti come i bulletti giovani, ma sicuramente da soli sono vigliacchi e basta..abbiamo tutti anche se alcuni non se ne accorgono persone che per invidia, per pura stupida cattiveria che va tanto di moda, fanno gruppo e rompono...fregatene e vai a testa alta...meglio soli che male accompagnati, e vedrai che si allontaneranno

  • Serena
    Lv 7
    1 anno fa

    Vorrei poterti aiutare...secondo me sei troppo sensibile, forse avresti bisogno di uno psicologo 😪

  • 1 anno fa

    Considera di essere innanzitutto molto insicura, da quello che leggo l'opinione che gli altri hanno di te è fondamentale per la tua esistenza. Inoltre sei tendenzialmente paranoica, nel corso degli anni questa situazione potrebbe peggiorare e portarti all'isolamento. I difetti ce li abbiamo tutti ma dobbiamo accettarli e non temere di essere "giudicati" in questo mondo dove gli "agree" e i "likes" sembran contare più dello stesso pane quotidiano.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Jess
    Lv 5
    1 anno fa

    Sì, ma il motivo più o meno lo so: ho un carattere difficile da decifrare e molto spesso fraintendibile. Magari mi comporto in un modo che agli altri potrebbe sembrare offensivo o di chi "se la tira", ma in realtà non sono così. Devo dire che ho anche cercato di migliorare questo aspetto e adeguarmi, ma ho capito che non facevo altro che alienare la mia identità. Preferisco sembrare la persona un po' stronz@ ma essere me stessa, piuttosto che dover sempre recitare la parte della persona accondiscendente. Tanto le persone che vogliono capire e comprendermi sanno/sapranno che non sono la stronz@.

  • Anonimo
    1 anno fa

    Penso che le persone ti possono sfidare, non è proprio una vera e propria avversione quanto una competizione. Inoltre tendono a fare comunella.

    Qualche volta capita di sentirsi attaccati e di non capire i motivi, ma poi andando a scavare tra le conoscenze si scopre che sono amici, di amici, di amici, con i quali hai discusso tanti anni prima, e per spirito di gruppo, o soltanto per nuova sfida, possono dare inizio a molestie senza un motivo apparente.

  • Minny
    Lv 6
    1 anno fa

    Il perché l'ho sempre capito, purtroppo.

  • si, a volte stai male a causa della gente, senza (voler?) capire il perché? Forse voler capire il perché significherebbe affrontare un problema per il quale non si è pronti

  • Personalmente anche a me da molto fastidio il comportamento della gente,spesso mi sono capitate delle situazioni sgradevoli dove certe persone si rivolgeno in modo viscido nei mie confronti mie o di altre persone ,solamente perché sono gente frustrata e lunico modo che hanno per sentirsi meglio e vedere qualcuno stare peggio di loro,mi è successo che le stesse persone il giorno dopo mi chiedessero aiuto per qualsiasi cosa.

    Ti faccio un esempio sciocco,quando io ho raggiunto degli obiettivi che i mie amici non avevano raggiunto nessuno si è mai complimentato con me, invece io con loro lo faccio.

    L'unica soluzione per gente del genere sarebbe una tanica di benzina,perché chi vive di odio, rancore e avidità è solo un male per quelli che lo circondano.

    Poi probabilmente anche te se drastica 🤣, ma in fin dei conti non c'è niente di male nell'essere sinceri,anch'io spesso la vivo bruscamente

  • Anonimo
    1 anno fa

    Condivido ciò che hai detto al 100%...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.