programmare è un gioco o un lavoro?

16 risposte

Classificazione
  • 2 mesi fa

    Per molti è un lavoro, per alcuni una passione, per taluno entrambe. Di sicuro non è un gioco, anzi, è una cosa seria e molto difficile da fare.

    Se poi mi parli di quelli che pensano di programmare perché hanno seguito un tutorial su YouTube, beh, quello semplicemente non è programmare, ma giochicchiare col codice.

  • 2 mesi fa

    Come la maggior parte della gente ha detto qui sotto, può essere sia un lavoro che un divertimento! Per me programmare è come togliermi un peso dalle spalle...sapere che tutte quelle righe di codice si uniscono in un unico programma..per me è sia un lavoro che un divertimento :D ogni volta che apro Visual Studio e scrivo una singola riga di codice, mi diverto! ogni volta che avvio il debug del programma e osservo che tutto è in regola, sento una soddisfazione enorme! In questo settore se non ti diverti, non riuscirai mai a continuare(tra l'altro come ogni altro lavoro al mondo). Quindi, concludo con queste parole: Quando scrivi una riga di codice, devi essere FIERO di saperlo fare e divertirti allo stesso tempo. Buona Fortuna con la carriera qualunque lavoro farai ;)

  • 3 sett fa

    Per me è un lavoro. Per molti un divertimento per altri entrambe le cose.

  • Anonimo
    1 mese fa

    è un vomito          

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    Può essere sia una gioco che un lavoro, dipende dalla prospettiva dal quale lo si guarda. All'inizio sicuramente programmare ha i suoi aspetti ludici e si può scegliere di farne una professione più avanti.

  • 2 mesi fa

    Dipende da ciò che ti tocca fare. Se lavori in un'azienda dove ti viene assegnato un pezzo di codice da buttare giù, senza possibilità di metterci del tuo, non è altro che un mezzo per portare i soldi a casa.

    Se invece ti viene data la libertà di esprimere la tua creatività e la programmazione ti piace, può risultare molto divertente e appagante.

    Io faccio questo lavoro da alcuni anni e sono praticamente il capo di me stesso perché nell'azienda dove lavoro nessuno ha le mie stesse competenze, perciò mi viene semplicemente detto cosa vogliono da me e mi lasciano carta bianca, così posso gestire tutto il processo di sviluppo come piace a me. Spesso resto in ufficio oltre orario senza accorgermene, semplicemente perché questa è la mia passione e non mi pesa programmare per molte ore al giorno.

  • 2 mesi fa

    Entrambi. Può essere un lavoro, e ne hai la prova davanti. Questo sito, infatti, non funzionerebbe se non ci fossero stati dei buoni programmatori a farlo.

    Per me comunque è un passatempo, perché programmo tutti i giorni e mi diverto un casino.

    Però un giorno spero di diventare programmatore

    • Rocco2 mesi faSegnala

      Concordo TOTALMENTE in quello che hai detto… Ci si può divertire lavorando! Comunque ti auguro Buona Fortuna e spero che tu realizzi i tuoi sogni … Anche se...hai detto di programmare ogni giorni...cioè crei programmi quindi, per me sei considerabile un programmatore anche se non esperto nel settore

  • Anonimo
    2 mesi fa

    Può essere ENTRAMBI.

    C’è chi si diverte programmando giochi per se stesso e chi lavora magari per Apple per programmare iOS, per esempio.

  • 2 mesi fa

    Dipende da come vuoi farlo tu, puoi farlo essere sia un hobby che un lavoro, ma per farlo diventare tale, sappi che ci vogliono molte più conoscenze rispetto ai requisiti di qualche anno fa, dato che la tecnologia negli ultimi anni sta facendo passi da gigante. :) spero di esserti stato utile

  • Anonimo
    2 mesi fa

    E' un'illusione per tutti quelli che pensano di essere programmatori perché sono iscritti su Facebook o hacker perché hanno letto articoli farlocchi di loro colleghi su come fregare le password ... questo è il livello dei bimbominkia digitali.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.