Francesco ha chiesto in Società e cultureLingue · 1 mese fa

Li vecchi nuestri la terra e li supposti?

Qu quantu sangu e sutori versatu,sobbra

ha sta terta caggiu minatu eci nu giurnu

facia ti festa, lu giurnu dopu ne pani e minestra.

Vu no sapiti la vita passata, fami e miseria

sempre ce stata,tuttu lu giurnu nu stuezzu ti pani

comu li bestie tinoumu fami.

A quiddi tiempi non cera lu piattu cucina ho bicchieri,

nu stuezzu ti pani ci puru ti ieri,non cera piattu

e non cera cucina nu stuezzu ti pani ti sera e matina.

Li vecchi nuestri hannu stati cristiani,crisciunu

forti e crisciunu sani,quandu alla terra non cera

vilenu cio che mangiavi era tuttu ti buenu.

Mo ca la terra e cussi vilinata ,quiddu ca mangia

la gente e malata.

Osci ti carni cu mangi na razioni intra allu stomucu

ti minti radiazioni e cu ti mangi nu picca ti tonnu

faci la fini ca feci lu nonnu.

Non di parla!u vi mangi verdura, intra alla panza

ti minti paura e cu ti mangi soltantu inzalata,

tutta la gente diventa malata.

Alluspitali non ci stannu chiu' posti,vai allu tottori

e ti segna supposti,li puerti ha casa e li pigghi pi culu,

dopu ti sienti na forza ti mulu.

Equandu scindi ti sobbra allu liettu,ti passa allu culu

e ti chiappa allu piettu.

E mamma mamma ce brutti stannati,puru li

supposti sonvilinati.

2 risposte

Classificazione
  • 4 sett fa

    Na pocu di gnurantuna ca hannu a presunzioni di putiri parlari e scriviri u dialettu di l'autri terri,sciccazzi ca sunnu,mancu lu talianu da so terra taliana sannu parlari.Itivinni a scola,po essiri ca va dunanu li maestri na bedda supposta

  • sei leccese, si vede lontano un miglio che è dialetto leccese

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.