PERCHE' SI ODIA IL LUSSO E I RICCHI!?

Salve!

Una domande che nasce da una riflessione lunga e da un altrettanto lungo approfondimento di letture: perché c'è questo odio verso i ricchi, verso il lusso, verso l'esclusivo? Non parlo di una questione simile all'invidia, alla frustrazione, al desiderio. E' una questione antropologica. Compri una bottiglia d'acqua da 10 euro (tutti a dire: ma sei scemo, è marketing) e non va bene. Compri una borsa da 50.000 e ti dicono che è uno schiaffo alla povertà. Metti le foto che stai in un albergo a Dubai e apriti cielo. Ma come funziona, il privato cittadino abbiente deve vivere appartato? E' sua la colpa dalla povertà altrui? O forse non sono i governi, o la Chiesa, o le furbe organizzazioni ONG a doversi occupare dei meno abbienti?

Anche le persone poco abbienti mettono foto magari sfoggiando telefoni comprati a rate o borsette esclusive o altre cose fuori dalla loro portata. Un ricco non può farlo che subito partono le ingiurie, come se tutti i ricchi lo sono diventati per sfruttamento degli altri. E su questo temo aggiungo: prima di diffamare un imprenditore con le leggende dei dipendenti sfruttati, portate i fatti e le prove. Nessuno obbliga una persona ad accettare un lavoro pagato da fame. Se grandi colossi dove si pensa ci sia lo sfruttamento non chiudono evidentemente tutta questa immoralità non c'è.

Ditemi la vostra, magari argomentando, dato che i monosillabi non portano a nulla.

10 risposte

Classificazione
  • 4 sett fa
    Migliore risposta

    Piu' la gente è povera e piu' guarda alla ricchezza e al potere come al massimo dei desideri.

    Chi critica l'ostentazione della ricchezza non sono i poveri, ma la gente di mezzo, che vorrebbe ma non puo' essere anch'essa ricca e opulenta.

    Ma certo che non si è ricchi solo se si sono sfruttati i poveri, ma non dimenticare che molta gente è costretta ad accettare compensi inadeguati perché il mercato non offre di meglio.

    Aziende con migliaia di dipendenti, che decidono i chiudere causano sofferenze enormi ai Collaboratori, ma non sempre lo fanno spinti da necessità.

  • 4 sett fa

    Invidia. In un mondo capitalista chi spende 50.000 per un oggetto che ne vale si' e no 10, mette in giro 49990 euro di troppo, e poi lamentati che nessuno ha soldi da spendere, e tassa il ricco che scappa dall'Italia coi suoi soldi e non ti compra piu' nemmeno la borsa da 10 euro...

  • Anonimo
    4 sett fa

    principalmente per invidia, hai presente la storia della volpe con l'uva?

  • 4 sett fa

    Non è che si odia il lusso e i ricchi anzi sono loro xhe creano ricchezza ma si odia chi ci è diventato in modo disonesto e/o essere troppo tirchio e avaro e menefreghista verso chi è povero trattando i poveri come spazzatura

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Paolo
    Lv 7
    4 sett fa

    SONO DIVENTATI RICCHI E VIVONO NEL LUSSO E NELLO SFARZO DEPREDANDO E DERUBANDO LA GENTE POVERA...................!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • 4 sett fa

    Uno vale uno indipendente dalla posizione politica, economica e sociale che occupa. Ovviamente, come il corpo umano può fare a meno di un braccio, ma non sopravvive senza uno degli organi vitali, così la nostra società non può fare a meno della propria classe dirigente costituita dalle persone più istruite e intraprendenti. Chi dirige ha la priorità sulle risorse di un paese anche a scapito della gente comune, se necessario. Tuttavia il cancro è sempre in agguato, e può colpire qualsiasi organo di una società (la politica, la magistratura, le forze dell'ordine, la classe operaia..), e propagarsi per tutto il corpo, ed è potenzialmente mortale indipendente se colpisce il cervello o un piede.

  • 4 sett fa

    Perchè avete tutto spesso senza meritarvelo. Come se il benessere fosse un pregio di pochi e non un diritto di tutti

    • BROTHER
      Lv 5
      4 sett faSegnala

      Non mi risulta. Magari per la tua morale contorta. Il benessere dovrebbe essere per tutti. Non ci sono umani di serie A e di serie B.

  • 4 sett fa

    Non odio il lusso e i ricchi, anzi... odio gli ignoranti arricchiti che si esprimono per versi e non conoscono un minimo di educazione.

  • Marco
    Lv 6
    4 sett fa

    nel momento in cui una persona rende pubblico un fatto deve accettarne anche i giudizi,positivi o negativi che siano.

    compri una bottiglia d'acqua da 10€?caxxi tuoi se te lo tieni per te,se lo pubblichi qualcuno puoi criticare la cosa.

    ho letto la tua domanda,ti ho risposto e adesso qualcuno potrà mettere pollici su o giù a suo piacimento,accetto la cosa altrimenti non ti avrei risposto.

  • 4 sett fa

    Principalmente per invidia.

    Si chiama invidia sociale ed é un problema del nostro paese dove la gente non prende spunto dal ricco ma lo critica e a volte arriva a danbeggiare la proprietà altrui.

    Io ne so qualcosa dato che possiedo una Ferrari 488 GTB e mi é capitato di trovarla rigata o imbrattata.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.