Domanda soprattutto per i credenti. Vi piace come parla Mario Adinolfi?

Io non lo sopporto, lo ritengo falso, ipocrita ed un credente più finto di una banconota da 7€, che dice quello che dice, solo per vendere il suo "La Croce" ed i suoi libri. Come San Paolino Brosio da Medjugorje in pratica, ma almeno lui ha la scusante che si è bruciato il cervello con la coca. Non si comporta affatto da credente così convinto come vorrebbe far credere. La gola ed il gioco d'azzardo sono solo le cose che sono evidenti a tutti, ma non so perchè, sono convinto che abbia di più da nascondere. Sempre cose sue per carità, ma che poco si incastrano con la figura pubblica che vuole far vedere  Per parlare contro l'eutanasia, è arrivato ad inventarsi che se fosse approvata, ci sono migliaia di persone malate e qualora venisse approvata, penserebbero di essere di peso e si farebbero uccidere. Credo che sia stato detto tante di quelle volte, che l'eutanasia andrà praticata, solo a chi è sano di mente e ne fa richiesta e che mai, si arriverebbe a praticarla a qualcuno senza la sua specifica richiesta, che solo chi in malafede non vuole capire ancora non ha capito. E' tutti i 7 peccati capitali messi insieme e parla di religione. Trovo solo 3 parole per descriverlo: FALSO, FALSO e FALSO! Voi come lo vedete? 

Da qui la domanda non c'entra più niente, è solo una mia considerazione.Dopo tanto, finalmente un passo avanti si è fatto, Marco Cappato è stato assolto. Farà giurisprudenza. Da ora in avanti, chi aiuterà a morire una persona senza speranza, con gravi sofferenze che lo assillano e che afferma specificamente che vuole morire, accompagnandolo nel suo percorso non commetterà più reato. Non lo sto immaginando io, l'ha detto un avvocato, è giurisprudenza. Inoltre non ricordo se la Corte Costituzionale o quale altra parte delle istituzioni hanno chiesto al Parlamento di farla finita con 'sto tira e molla e discutere seriamente una legge sul fine vita. Quindi non è più solo l'Europa a chiedercelo, ma pure parte delle nostre istituzioni. Il Vaticano, volente o nolente se ne dovrà fare una ragione, perchè coi suoi no, può ritardare la cosa, ma succederà che a loro piaccia o meno. Ora manca solo un politico, che se ne frega di come la prende il Vaticano e riporti questo paese, a livello di paese laico quale deve essere. La chiesa pensi alla chiesa, lo stato allo stato, belli divisi e separati.

8 risposte

Classificazione
  • 1 anno fa

    Adinolfi è l'equivalente answeriano di Piero, quel tipo di persona da impalare come faceva il Conte Vlad.

  • 1 anno fa

    un ciccione orrendo

  • 1 anno fa

    io sono cristiana praticante, e Adinolfi non lo sopporto, è saccente e giudica, e trovo che abbia molto poco del cristiano, perché è un estremista che mette angoscia

  • 1 anno fa

    Non più di tanto...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • credo sia uno che vede anche cose giuste.

    mica tutti i credenti sono quelli supercoerenti,che non trasgrediscono mai,non scappa loro una parolaccia neanche a pagare...

    io faccio parte di quelli che credono sì, ma senza preclusioni. un po' "sopra le righe",ma (nella mia bellezza e piccolezza) cerco sinceramente Dio.

  • ?
    Lv 7
    1 anno fa

    Questo "personaggio" non mi è mai piaciuto, per questo motivo, ogni volta che appare alla TV, cambio canale. Poi, citando San Paolino, hai detto tutto. Le mie concezioni sono diametralmente opposte a quelle di costoro.

  • 1 anno fa

    @ Harmony

    Questo è Mario Adinolfi

    Attachment image
  • 1 anno fa

    No non lo conosco mai sentito .

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.