Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaArti visiveFotografia · 2 mesi fa

riflessione ottica?

lente di un obiettivo trattato, diametro 50mm, riflette luce sulle due facce e su una delle due ingrandisce le immagini, come è possibile?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    2 mesi fa

    @Dottor K alias Planezio Pietro, la riflessione dei lati concavi e convessi degli obiettivi telescopici e fotografici è correlabile alla riflessività della loro superficie, non degli strati interni di gruppi di lenti "stratificate". Le tue risposte sono pura aria fritta contornata da inglesismi e paroloni del quale signignificato sei tu il primo a non capirci nulla anche se cerchi di abbagliare gli utenti e rastrellare corsisti per le tue lezioni abusive di astronomia uni 3. I riflessi e le aberrazioni sono della superficie lenticolare non dei gruppi di lenti comprese tra i due lati della lente principale

    BLA BLA BLA.

    Questo genere di domanda mi pare scritta da un disabile mentale ottuagenario di Quinto (Planezio Pietro all'anagrafe, lo stesso che ha risposto col fake @Yaya).

    Tutti gli obiettivi di macchine fotografiche e di altri dispositivi ottici, sono convessi sul lato esterno della lente e conseguentemente, se estratta la lente, l'immagine riflessa appare distorta (dal lato convesso) ovvero allargata.

    Yaya, l'effetto cucchiaio non ingrandisce l'immagine, la allarga, la deforma, idem dal lato concavo con l'effetto opposto. Sovente l'immagine riflessa appare capovolta.

    Dal lato convesso non avviene alcun ingrandimento anche perche' il punto focale dell'immagine si trova dietro la superficie riflettente.

    Quindi nessun ingrandimento solo deformazione, capito Yaya alias Planezio Pietro ?

  • mg
    Lv 7
    2 mesi fa

    Non capisco la domanda! Ciao.

  • 2 mesi fa

    Non so di che obbiettivo parli ma se ha un diametro di lente primaria da 50mm è probabilmente uno zoom.

    La struttura è composta da più gruppi di lenti da  circa 14 fino a 24 le prime due sono di solito una convessa concava e una biconvessa. Non mi meraviglia che si creino riflessi o aberrazioni se le guardi  con una certa inclinazione. Prova a guardarle perpendicolarmente e dovrebbero sparire.

    Claudio. let's look outside your window. It' is a beautiful fall's day. Go out from you room and have a walking outside. Maybe you could meet a young and beautiful woman as weird as you

  • Yaya
    Lv 7
    2 mesi fa

    ....e su una delle due ingrandisce le immagini ...

    se parli delle immagini "riflesse" ... ebbene la parte concava ingrandisce ( se l'oggetto è più vicino del fuoco ...  pensa allo specchio da trucco v.link pag376 fig.13.21 ) .. la parte convessa rimpicciolisce (pensa allo specchietto retrovisore esterno dell'auto v.link pag376 Figura 13.22). 

    indipendentemente dal fatto che trattasi di lente "convergente" o "divergente"

    se poi l'obiettivo è "convergente" (es. obiettivo fotografico, occhiali presbite et.)allora si comporta come "lente d'ingrandimento" da ambo i lati!

    ... se è "divergente" ( occhiali del miope) "rimpicciolisce da ambo i lati!

    http://www.iostudioalfermigalilei.it/attachments/a...

    .... tornando al ... lato concavo del cucchiaio l'immagine di un oggetto  distante più del fuoco appare  "capovolta" mentre è ingrandita (anche se OVVIAMENTE deformata) quella di un oggetto assai vicino alla sua superficie. 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.