Secondo voi è giusto togliere il crocifisso dalle aule scolastiche per non turbare gli islamici ?

20 risposte

Classificazione
  • 4 mesi fa
    Migliore risposta

    Hanno cominciato dal crocifisso, ora sono passati al cibo della mensa.... scommettiamo che l'anno prossimo imporranno a tutte le professoresse (anche se atee, agnostiche, cattoliche, protestanti ecc.) di andare a scuola con la testa coperta e vestito lungo, più coperte delle suore, perché gli abiti eleganti femminili che solitamente si usano in Occidente turbano gli islamici?

    • ...Mostra tutti i contatti
    • che commento ignorante. Se un bambino musulmano non mangia maiale perchè devi escludere la possibilità di dargli del cibo compatibile con la sua fede? Nessuno ha detto che verrà vietato il tortellino al maiale, si tratta solo di dare un'alternativa a chi non mangia maiale.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Croko
    Lv 7
    4 mesi fa

    Assolutamente no

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Credo che i Musulmani siano persone e come tali vadano trattati. All'interno di tutti i gruppi ci sono persone intelligenti e meno. Credo sia più offensivo estendere l'immaturità di alcuni a tutti. Detto ciò ripeto quanto detto in una precedente risposta: se non sei Cristiano, che male ti fa un pezzo di legno o plastica che è simbolo di una cultura che non ti appartiene? Che è? Ti sciogli se lo vedi? O ti scoppia la testa? In caso puoi non guardare...

    Se sei Cristiano, che ti cambia avere il tuo idoletto appeso al muro o no? Forse la tua credenza è così debole da aver bisogno di una statuetta? Forse che un pezzo di legno o plastica è il tuo Dio e se non c'è muori anche se non ci presteresti ugualmente alcuna attenzione? In caso che entrambi (Musulmani e Cristiani che ricadono nelle posizioni esposte) fatevi due domande.

  • 4 mesi fa

    "per non turbare gli islamici" lo dite solo voi piattole di destra, il motivo vero con gli islamici non c'entra un cùlo

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 mesi fa

    prima di tutto Cristo è considerato un profeta dall'islam, la storia di Cristo , dell'angelo Gabriele e di Maria è narrata nella Sura "Miryam".

    Nel corano Gesù Cristo e la Vergine Maria si incontrano in circa 100 versetti , dei quali 25 menzionano Gesù Cristo, 11 il Messia, 34 la Vergine Maria, 12 il Vangelo (il Nuovo Testamento) e 14 i cristiani (nazareni), su un totale di 6666 versetti del Corano mi sembrano parecchi.

    Inoltre tutte le volte che i musulmani parlano di Cristo gli attribuiscono l'aulogia "su du lui la pace".

    quindi non c'è motivo perchè i musulmani possano sentirsi offesi dalla vista del crocifisso, visto che è uno dei loro profeti e la sua vita trova posto nel Corano.

  • 4 mesi fa

    No, non è affatto giusto togliere il Crocefisso dalle aule. Dubito che un qualunque ragazzo islamico che vive in Italia e frequenta le scuole possa sentirsi "turbato" dalla presenza del Crocifisso in aula.

    Certo, se approfondisce, troverà immense differenze tra Mohamad e Cristo, ma se la sua Famiglia lo ha portato in un Paese diverso da quello di nascita, sarebbe suo primo dovere rispettarlo, con tutte le sue tradizioni.

    L'Islam consente all'uomo che se lo puo' permettere di avere fino a quattro "mogli" contemporaneamente. Quel ragazzo islamico si turba all'idea che noi non condividiamo quella impostazione?

    L'Islam sostiene che "la donna è un gradino inferiore all'uomo e ...ad Allah sta bene cosi' "; quel ragazzo islamico si azzarderebbe mai a considerare inferiore una ragazza italiana?

    • Anche i cristiani dicono che le donne sono inferiori e devono essere sottomesse

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 4 mesi fa

    Per quanto mi riguarda, andrebbe tolto per altri motivi, non per fare un piacere a qualcun altro.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • è giusto rimuoverlo perchè lo stato deve essere laico.

    Punto e basta.

  • Brian
    Lv 5
    4 mesi fa

    Giustissimo toglierlo, non solo per fare un “favore” alle persone islamiche, ma in generale a tutti coloro che praticano un culto diverso dal cattolicesimo, io credo che la religione sia una cosa “intima” di una persona che la riguarda prettamente nell’ambito personale e le religioni andrebbero, per l’appunto, professate nell’apposito luogo di culto dedicato a tale religione.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 4 mesi fa

    no,  perché poi si passerebbe a vietare di indossarlo se non si è sacerdoti o suore 

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.