Studiare filosofia potrebbe essere pericoloso?

Nel senso che essendo io una persona sensibile alle questioni della vita e della morte, essendo curioso e domandandomi tutto, io come altri, tutto ciò potrebbe portare a porsi sempre più domande percependo una sensazione di mancanza di via d'uscita?

Ad esempio capendo sempre di più le cose, questo potrebbe portare ad avere ansia, preoccupazioni e altre difficoltà? D'altronde Nietzsche diceva tipo che si può vivere come un animale, ma una volta che si ha la conoscenza è impossibile vivere come un animale.

12 risposte

Classificazione
  • Luca
    Lv 7
    1 mese fa
    Migliore risposta

    E' una bella riflessione, un bel porsi...

    Ciò che dovresti forse chiederti, tra il mare di rischi, nel rischio comunque presente, è: ne vale la pena?

    Per certi versi potrebbe anche essere poco incidente il chiederselo su una scelta futura, che sarebbe un po' come un partito già preso davanti ad un proporsi di scegliere che ha forse finalità altre dallo stesso volere, illudersi di voler fare...

    Ciao.

    • Infatti non serve a niente anzi secondo me delle volte è meglio non capire certe cose perché vivi in un modo diverso poi ed è difficile ripensare

  • Penso che inizialmente la filosofia può darti quelle sensazioni che hai descritto ma solamente perchè ti trovi lontano dalla realtà e ti inizi a rendere conto di cosa stai facendo, di chi sei, e ti spinge a cambiare le tue idee, le tue azioni. E cambiare fa paura ai più.

    Gestire bene il proprio cervello è il primo passo per essere liberi

  • 1 mese fa

    Studiare non è mai pericolo anzi è il contrario

  • 1 mese fa

    Studiare filosofia sicuramente ti moltiplicherà le domande. Resta comunque il fatto che tu, essendo sensibile a queste questioni, ti porrai inevitabilmente certe domande e ti costringerai a cercare una risposta, bella o brutta che sia. Sì che la filosofia ti fa indagare a fondo la vita, è vero che alcuni non trovano vie d'uscita, ma esistono anche filosofie che prese seriamente possono migliorarti la vita. Molti filosofi dicono che una maggiore consapevolezza porta una tristezza profonda, ma molti altri dicono che questa è fondamentale per permetterti di vivere nel modo migliore. Parlo per esperienza, confrontarmi con Schopenhauer, Nietzsche, Camus, Hemingway, Leopardi, pirandello, heidegger, platone, kierkegaard e altri mi ha permesso di costruire una mia filosofia di vita che mi ha fatto migliorare ed apprezzare di più il tutto. Ovviamente potrai essere colpito da filosofie più negative e peggiorare la tua situazione, ma questo non possiamo saperlo.

    "Continuo a credere che questo mondo non abbia affatto un significato superiore. Ma io so che qualcosa in lui ha senso ed è l'uomo,perché è il solo ad esigere di averne" albert camus

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    4 sett fa

    nn sn mai stata felice

  • Anonimo
    1 mese fa

    Se ci giri troppo attorno e ti fissi sì, vai verso la paranoia! Va presa alla leggera , con le giuste misure ma se tendenzialmente sei pensieroso rimuginante evitala! Vai sulla scienza, o geografia, o musica

  • Si la filosofia può essere pericolosa per i processi individuali. Questo perché la tentazione della maglia filosofia è quella di comprendere tutto. C'è il rischio concreto che problematiche psichiche vengano "agganciate" per così dire, dalla reticolo intellettuale confondendosi con esso. 

    Il rischio concreto è quello di elevare a universale un problema individuale.  Che sia la filosofia in sé a produrre questo effetto reputo di no, che soggetti che partano già turbati possano avvicinarsi alla filosofia attratti dal potere anestetizzante del pensiero invece si. 

  • ept
    Lv 7
    1 mese fa

    se ti coinvolge troppo, ti prendi una pausa e ascolti questo.

    basta solo un capitolo per farti ridere e per farti incuriosire

  • 3 sett fa

    Sarà anche pericoloso ma se studi filosofia ti prendi la responsabilità di guidare le persone al SAPER CAMPARE, e lì potrebbero nascere i rischi.

  • 1 mese fa

    Ciao  leggi i libri di Paramahansa Yogananda e l unico filosofo che non ti fa perdere in ragionamenti  da ansia e da tutte  le risposte su vita morte e cosa c'è  dopo e i molti perche, ha scritto l Autobiografia di uno Yogi  libro che ha letto Steve jobs, Carlos  Santana, George  Harrison  dei Beatles, Battiato, Elvis Presley Steve jobs  fece il suo lavoro con l ispirazione  di questo libro, ti porta subito ad un livello di gioia grande

    Altri libri sono il Divino  Romanzo, Verso la realizzazione del Se, l eterna ricerca dell  uomo, dove splende la luce, i Sussurri dalla eternità, to be victorius in life 

    Come vincere le sfide della vita, come essere una persona di successo, come essere sempre felici, come risvegliare il tuo vero potenziale, come essere sani e vitali 

    108 palpiti d amore, affermazioni scientifiche di guarigione e  meditazioni metafisiche 

    Come amare ed essere amati

    Di swami kriyananda  leggi il sentiero ed mediterranee bellissimo sulla gioia 

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.