mi separo tra un mese ma amo mio figlio?

sono andato via di casa 9 mesi fa da li mia moglie non ne ha voluto piu sentire di farmi tornare,litigavamo spesso ma impuntarsi sul fatto di mandarmi da un psicologo e insieme fare terapia di coppia mi ha fatto scappare da lei,andare da un legale e ottenere l'affido condiviso delmio bimbo per 5 /7 gg la settimana....amo mio figlio piu della mia stessa vita morirei senza di lui ed è l'unica debolezza che in vita mia ho e ho avuto...mi manca non poterlo vivere tutti i giorni e le ore...ma è la punizione per un matrimonio fallito dove ho esagerato molto e dove non c'era amore dall'inizio...lei strana,chiusa io aperto e opposto a lei...ma non si butta cosi un matrimonio se si ama e lei mai mi ha amato...aveva solo paura di restare sola..vivo nella loro citta che odio ma è diventato il mio piccolo paradiso...di ritornare ad amare non riesco mi sembra di tradire mio figlio e tempo di toglierli tempo e risorse future...vivo per lui e basta,lo amo il mio piccolo

2 risposte

Classificazione
  • manda una bella lettera d'amore

  • Anna
    Lv 7
    1 mese fa

    Ami tuo figlio più della tua stessa vita ... ma non al punto di accettare una terapia di coppia. 

    Conosco padri che pur di non allontanarsi dai loro bambini hanno sopportato mogli insopportabili, e si sono separati solo quando i figli sono diventati grandi. Non sto dicendo che quella sia una soluzione ideale, ma quei padri sono stati coerenti con i loro sentimenti. Qundo un uomo dice "non sopporterei l'idea di svegliarmi al mattino e non avere il mio bambino con me" lo capisco benissimo.

    Quella terapia di coppia il cui pensiero ti ha tanto spaventato non è la stessa cosa della psicoanalisi. Punta solo sul modo in cui le persone comunicano, per evitare o smussare gli attriti. Permette di convivere senza litigare di continuo.

    Comunque la tua separazione ormai è un fatto, ora si tratta di garantire a tuo figlio il meglio che gli puoi dare, e che possa avere il meglio dalla vita in generale.

    La cosa più saggia che potresti fare in questo momento è rivolgerti a uno psicologo infantile e spiegargli che vuoi evitare al tuo bambino quelle difficoltà e problemi che possono essere causati dalla separazione dei genitori, e che ti sembra meglio prevenirli piuttosto che aspettare che i problemi si presentino. Probabilmente lo psicologo vorrebbe vedere anche tua moglie, e se lei è una buona mamma accetterà. Non ci sono scuole che insegnino a diventare genitori, la sola scuola che tutti conosciamo è quella famiglia in cui siamo cresciuti. Forse qualche lezione su come essere dei buoni genitori separati ci vorrebbe, e uno psicologo infantile è la persona qualificata per darvele.

    • marco1 mese faSegnala

      io ero andato via di casa per 1 sera dopo una lite e non mi ha fatto + tornare,avevo la casa a 500 metri e ho fatto errore di riportare li la roba....ormai non mi sentivo + voluto in casa..e mentre ha cambiato ogni parola davanti avvocato togliendomi giorni col bimbo ho visto questa come una minacc

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.