Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbientePreservazione · 1 mese fa

Ambiente e ipocrisia?

Io sono d'accordo con i messaggi che si vogliono lasciare con queste manifestazioni, danno una buona influenza.

Ma c'è troppa ipocrisia da parte dei partecipanti: la maggioranza dei manifestanti hanno la mia età (19 o molto di meno), e molti ci vanno solo per tagliare la scuola e per vantarsi su Instagram del fatto che all'ambiente loro ci tengono (si sono svegliati ecologisti il giorno stesso e a cosa finirà a fine serata).

Vorrei tanto sapere l'età media dei manifestanti (immagino 17) .

Io non ho mai partecipato ma mi immagino questa scena: tutti che camminano con il telefono alzato a fare 300 boomerang su Instagram, a loro non frega nulla dell'ambiente gli frega solo della verifica di mate saltata, perché altrimenti andrebbero in giro per la città a raccogliere i rifiuti, a pulire i fiumi, e non ha bloccare il traffico solo per fare qualche foto.

Poi il pianeta sta andando a p****** da anni e a loro frega qualcosa solo adesso perché lo dice Greta Thunberg: ci può stare, abbiamo una figura di riferimento, ma a me sembra più una moda quella del seguire i suoi pensieri, perché così si ottengono più likes.

C'è troppa ipocrisia e troppa poco credibilità da parte nostra, perché il messaggio ci è arrivato ma c'è sempre qualcosa che ci manca, come un supporto più adulto e maturo.

Cosa ne pensate?

10 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Condivido il tuo pensiero in toto. 

    Si tratta di narcisismo e di pura apparenza finalizzati all'ottenimento di un consenso sociale (sciorinato attraverso le piattaforme social). 

    Questi novelli ambientalisti, hanno seguito esclusivamente il richiamo, la moda del momento. Passato il momento stop, tornano a ricercare qualche altra attività per accrescere il proprio ego. 

    E' un po' come i manifestanti universitari dei centri sociali; quanti ne ho visti (vivendo vicino a Bologna). Quasi tutti individui di buona famiglia, che vivono in un appartamento in centro. Non lavorano chiaramente, ma manifestare per un "tutelare i diritti" è un gesto tendenzialmente nobile e viene sfruttato da questi soggetti per abbellire la propria coscienza, la propria aura sociale da poter sbattere "in piazza" (sui social) e solo per marcare una superiorità morale. 

    Quando sono i primi a disprezzare il popolo ed i propri simili, in realtà. 

  • Anonimo
    4 sett fa

    Con quello che spendono per organizzare, sprecano più risorse e tempo di quello che guadagnano

  • 4 sett fa

    io ho 14 anni e a me non me ne frega un cazzooo dell ambiente infatti butto sempre i rifiuti per terra e sputo le gomme da masticare per terra....sti cazziiii vaffanculooooo

  • 1 mese fa

    E lo hai capito solo adesso? Questo non vale solo per l'ambiente ma anche per altri fenomeni sociali tipo il gay pride, la violenza sulle donne, gli immigrati etc.. tutta una moda

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    skifo.............. 

  • R
    Lv 7
    1 mese fa

    Condivido quello  che dici.

    Vorrei vedere  tutti quei ragazzi  che scioperano per l' ambiente (guarda caso, il venerdì, perché  non di domenica  che non c'è  scuola?) cosa fanno veramente il giorno dopo.

    Alla sera per andare in discoteca vanno a piedi?

    Come è  il loro abbigliamento?

    Vanno a scuola con l' autobus o mammina li porta  in macchina? O vanno in moto?

    Ne vedi qualcuno  a piedi?

    Sanno rinunciare un' ora a cellulari?  Quante bottigliette  e bicchieri di plastica usano  e buttano in strada  dopo la movida del dabato sera?

    (Vedi le città  al mattino dopo come sono ridotte!)

    Cosa mangiano?

    Le verdure e la carne prodotte a km zero o vanno ai fastfood?

    Mi sa fanto che il sabato sera, dopo un giorno  di vacanza da scuola si dimenticano dell' ambiente  fino alla volta successiva per un altro sciopero.

    Queste sono piccole  cose, ma dimostrano un interesse per l' ambiente se vengono  messe in pratica, no?

    Perché, invece, almeno quel giorno, non vanno a pulire  le strade dai rifiuti? Perché non  rinunciano a qualcosa che inquina veramente?

    Perché non si mobilitano in quel senso?

    È  troppo facile  mettersi  tutti in fila con cartelli e poi  continuare  il giorno dopo a non mettere in pratica niente!

    Io proporrei di far loro recuperare  alla fine dell' anno scolastico i giorni persi per le manifestazioni  e vorrei vedere  in quanti  le fanno ancora!

  • ept
    Lv 7
    1 mese fa

    ognuno fa quello che riesce a fare, anche una azione fatta con ipocrisia si può trasformare in qualcosa di buono.

    "Adulto e maturo" se è fisico di solito è poco associabile, molti adulti sono maturi solo per morire.

    Se invece è un pensiero non ha età, per chi lo assimila senza pregiudizi.

  • 1 mese fa

    Io nel silenzio del mio modesto laboratorio sto lavorando alla cella elettrolitica per la generazione termica a idrogeno, un carburante ricavato dalla scissione dell'acqua in idrogeno e ossigeno. Gli altri pensino pure a manifestare mentre io cambierò il mondo in silenzio dal mio garage. Ci vediamo quando il mio generatore sarà commercializzato in tutti i ferramenta 

    Fonte/i: Sembrerò un po' presuntuoso ma vi assicuro che credere in qualcosa e nelle proprie capacità dà più soddisfazioni che rincorrere qualche like su un social network e lo dico perchè come tanti ci sono passato anche io
  • 1 mese fa

    Senza parlare dell'enorme numero di cartelloni pro ambiente con riferimenti sessuali più che espliciti, poi... Un degrado inutile.

    Ma a prescindere, una delle cose che mi hanno fatto accapponare la pelle è stata la seguente foto (in fondo alla pappardella che ho scritto). Il concetto è semplice: Fridays For Future è stata organizzata anche per andare contro alle emissioni eccessive di CO2. Noi capiamo che è tutta immagine quando vediamo che a Milano, per combattere la CO2, questi intelligentoni hanno bruciato un mappamondo di cartapesta creandone. Ebbene, questa cosa mi ha fatta imbestialire. Magari sembra qualcosa di banale, ma non lo è affatto; simboleggia piuttosto la superficialità di queste manifestazioni. 

    Io ne sono sicura, che il genere umano si estinguerà prima del previsto. 

    A questo punto la proposta di un lettore potrebbe essere: perché non fai qualcosa tu? Insomma, se fai qualcosa nel tuo piccolo comunque migliori qualcosa. 

    Haha.

    Sai quante persone ci sono che "fanno qualcosa nel loro piccolo"? Ebbene, il problema non siamo noi piccoli cittadini.

    Prima della rivoluzione industriale, non si avevano di così gravi problemi.

    Il problema sono le fabbriche in generale. Meno plastica! E intanto i dentifrici continuano a contenere i "cristalli", che sono fatti di micro plastica e vanno ad inquinare gli oceani poiché impossibili da processare nei purificatori... Ed ogni cibo viene impacchettato in imballaggi di plastica, le penne sono fatte di plastica, così come gli accendini, e le sedie, e gli ombrelli, e le bottiglie, e i bicchieri, e le vaschette, e i pacchetti di fazzoletti, e più o meno l'80% delle cose che ci circondano ogni giorno...

    Siamo immersi nel petrolio senza poter scegliere di evitarlo, "ma dobbiamo ridurre il consumo di plastica". 

    Sapete quanto costa comprare cibo a chilometro zero, o acquistare quello non in buste di plastica?

    Io non ho così tanti soldi per permettermelo, purtroppo. E le industrie non hanno intenzione di perdere i propri guadagni per fare del bene all'ambiente.

    Tanto, prima che arrivi l'estinzione del genere umano, proprietari di fabbriche e politici saranno già morti di vecchiaia. 

    E perché la situazione non cambia? Perché la corruzione è ovunque, e i soldi, ovvero il benessere personale, attirano molto di più del benessere collettivo.

    Quindi, ci fanno credere che siamo noi a dover diminuire il consumo di plastica quando in realtà non bisognerebbe nemmeno produrla a prescindere, quella maledetta plastica...

    E noi come capre seguiamo la convinzione sbagliata che ci è stata imposta, ed organizziamo manifestazioni inutili e inconcludenti.

    E bruciamo mappamondi inquinando di più, per ricordare a noi stessi quanto il mondo si sia rotto i cog.lioni di avere noi stupidi umani come abitanti.

    Attachment image
  • 1 mese fa

    visto che sei sveglio e ragioni col TUO cervello leggi questo http://www.orazero.org/continuiamo-e-seguire-il-fa...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.