Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaAmici · 1 mese fa

Cattivi amici? ?

Ho amici razzisti che odiano I neri, vorrebbero che bruciassero insieme ai rom e i gay. Li odiano a morte. Però visto che li conosco da anni ci tengo molto a loro, e purtroppo.... Lo so non è una cosa leale ma fingo di essere nello stesso pensiero per stare simpatico a loro quando in realtà sono di sinistra. Non ho il coraggio di dire niente perché era successo anche con un altro mio amico e lo hanno abbandonato e sinceramente ho paura di perdere loro, infatti ho sempre questa ansia che mi ignorano, che in realtà mi detestano

E inoltre in molte discussioni solo per avere la loro simpatia mi inventò cose e poi mi sento in colpa. Aiutatemi sto impazzendo 

9 risposte

Classificazione
  • m
    Lv 6
    1 mese fa

    Sei imbarazzante mettere i tuoi valori dietro la pieta altrui, sei un uomo non uno scendiletto senza più una funzione

  • Anonimo
    1 mese fa

    azzi tuoi           

  • 1 mese fa

    Dicono che diventiamo la media delle 5 persone con cui passiamo di più il tempo.... quindi se i tuoi amici sono così... meglio perderli che trovarli, sinceramente.

    Cosa avete in comune??

    https://www.siamovita.it/2018/12/ecco-perche-dovre...

  • 3 sett fa

    allontanati poco a poco..la battutina sui rom ci sta, ma poi mostrati distaccato… così cominceranno a chiederti cosa c'è.. nella vita si può cambiare opinioni, puoi sempre dire che hai avuto modo di riflettere su quello che dite sempre… se ti isolano troverai altre persone che ti sapranno mettere a tuo agio.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 4 sett fa

    loro sono cattivi amici: ma tu sei un perdente, non hai nemmeno la forza e k'orgoglio di far valere le tue idee: se questi sragionano, rompi queste amicizie, sei un perdente perchè metti i tuoi valori in secondo piano, metti te stesso in secondo piano per cosa per tenerti questi ignoranti razzisti... ma ti senti mentre parli?

  • Anna
    Lv 7
    1 mese fa

    Se continui a frequentare quegli amici lì finirai per avere schifo di te stesso. Riesci a immaginare una solitudine peggiore di quella di non star bene nemmeno con te stesso? 

    Allontanati da quegli "amici", anche un po' alla volta, non deve per forza finire con una piazzata. Poi va' a cercare quel ragazzo che si era ribellato a loro e ricomincia da lui a farti una nuova cerchia.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Se non vuoi tagliare i ponti ti tieni in contatto ma a sto punto evita di parlare di politica o robe simili,detto questo dovrai provare a conoscere altre persone. Sul razzismo oggi più che mai è dilagante, non si può parlare in maniera seria di certe cose perché la maggior parte delle persone sia italiane (ma anche gli stranieri) sono tutti abbastanza ignoranti e poco informati sui fatti, tutti vivono di pregiudizi confezionati (ma la colpa non è ne di Salvini e ne della TV loro ci marciano soltanto) la colpa è del fatto che queste idee erano già incamerate nel cervello ed ora sono venute fuori alla grande. Detto questo ti ripeto che non è che se parli con un arabo avrai chissà che spunti di discussione, vedrai una persona che vive di pregiudizi proprio come l'italiano medio 

  • manda una bella lettera d'amore

  • 1 mese fa

    Bah, l'amicizia è anche una unione di anime ....  se non hai nulla da spartire come fai a sentirti parte di queste panca-bestie ?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.