Perché non producono più gli hard disk da 10k e 15k rpm?

Non ditemi che è per via della capacità ridotta di memorizzazione perché non mi sembra questo il problema

3 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    Ciao,

    come ti hanno già risposto, il motivo è che ormai si punta sugli SSD, non tanto per il rumore (che comunque ridurlo non guasta) ma perché sono molto più performanti, sviluppano meno calore (quindi in un CED si risparmia anche sul raffreddamento) e consumano meno.

    Direi anche che hanno un failure rate inferiore per il fatto che non hanno parti meccaniche in movimento, ma non esistono ancora dati statistici affidabili per affermarlo.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Gli hard disk meccanici da da 10k e 15k rpm sono costosi da produrre e rumorosi. Gli SSD sono nettamente più performanti, e il costo negli ultimi anni si è notevolmente abbassato. Adesso con poco più di 100€ si può comprare un velocissimo SSD da 1TB. Nel 2011  invece sborsai oltre 200 euro per uno da soli 128GB.

    • h41it
      Lv 6
      1 mese faSegnala

      .. anche se gli hard disk non "performano"... :)

  • Lu
    Lv 6
    1 mese fa

    Perchè appunto, si produrrebbero memorie con meno capienza, molto piu rumorose, meno durevoli, meno affidabili, e anche perchè ormai una maggior grandezza di buffer, compensa fortemente la velocità ridotta dei dischi. e anche perchè per massima velocità ci sono gli ssd.

    • Sergente 5
      Lv 6
      1 mese faSegnala

      Non può esser questo perché il rumore non è un problema nei server; l'affidabilità è simile; l'ampiezza del buffer aiuta ma solo per i piccoli file richiamati di frequente; e la capacità è sempre stata minore, ma questi hdd li hanno utilizzati lo stesso

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.