Vale ha chiesto in Relazioni e famigliaFamiglia · 1 mese fa

Un aiuto per favore?

Allora, ho 17 anni e vorrei esporvi uno dei miei problemi più gravi.

Piccola premessa, non sono qui per essere giudicata, ma solo per condividere il mio problema.

Da almeno 4/5 anni ho cominciato a provare uno strano senso di fastidio e indifferenza nei confronti della mia famiglia. Non solo i miei genitori, anche i miei fratelli, nonni, zii. Insomma, tutti.

Non me lo spiego neanche io, so che non è normale. Non mi sento a mio agio con loro, non li voglio vicino. Ogni giorno devo fingere che vada bene, che me ne importa quando in realtà vorrei prendere un aereo e volare dall'altra parte del mondo.

Mi irritano, non li sopporto proprio.

Però non è neanche colpa loro, non mi hanno mai fatto qualcosa di veramente grave, per questo non capisco.

Perché mi sento così?  Cos'ho che non va? Grazie a chiunque mi risponderà.

6 risposte

Classificazione
  • manda una bella lettera d'amore

  • 3 sett fa

    Si chiama adolescenza.

    Stai crescendo ed il tuo cervello cresce con te. Fino oltre i 21 anni, anche 24.

    Magari e' depressione o i sintomi di qualcosa di simile, legati solo alla crescita adolescenziale, magari no. Ma questo lo deve chiarire un medico.

    Io ti posso solo dare qualche consiglio pratico, se vuoi.

    Ma come ti e' stato detto hai voglia di volartene via, di creare qualcosa da sola, di andartene per il mondo e percorrere la tua strada.

    Anche questa risposta e' giusta.

    L'essere umano e la societa' sono fatti cosi'.

    Mica facile darti una risposta gratis su due piedi mentre ho da fare e senza possibilita' di appello.

  • m
    Lv 6
    1 mese fa

    Forse si comportano spesso da imbecilli o parlano dicendo fesserie e ti vergogni dici?

  • 1 mese fa

    Non e' un comportamento sano...vedrai quanto ti mancheranno tutti un giorno...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anna
    Lv 7
    1 mese fa

    E' il segno che hai bisogno di ampliare e rendere più vario l'ambiente umano che ti circonda. E' una fase che abbiamo attraversato tutti, tranne quelli che sono rimasti dei perenni "mammoni".

    Uscire dalla famiglia è un'esigenza naturale, nella nostra società avviene dapprima sul piano mentale e solo dopo alcuni anni si hanno le risorse per farlo fisicamente. Non pensare che stai diventando senza cuore! Hai perso un tipo di attaccamento che era di tipo infantile, fra qualche anno proverai per loro un affetto diverso, da adulti. 

    Sei in una fase della vita in cui ci si costruisce una visione del mondo, delle persone, dei rapporti, una visione che deve essere PERSONALE, accettando anche valori e concetti che ti sono stati trasmessi, ma solo perché sono diventati veramente tuoi. Quando si attraversa questa fase si ha bisogno di liberarsi dai condizionamenti e dalle influenze dettati dagli affetti. 

  • Bruno
    Lv 7
    1 mese fa

    sei troppo giovane..........probllemi di gioventu.......

    comnquue i soldi che ti danno li prendi senza problemi.....immagino

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.