∞ V ∞ ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 1 mese fa

Cosa? Perché? Non è meravigliosa la serie delle musicanti di Gerrit van Honthorst?

Lui è uno dei pochi che non finirà mai di ammaliarmi. E' una serie bellissima perché in ogni tela il pittore spinge l'osservatore a immaginare non solo il palco sul quale la musicante suona, ma anche il pubblico: la musicante è come 'in stasi', come se fosse illuminata da un faretto su un palco sopraelevato, e come se questa luce rendesse il dipinto una fotografia improvvisa di un momento del concerto. E sembra proprio di poter sentire la platea che applaude: di poterla addirittura vedere, basterebbe spingere lo sguardo un pochetto più in là e vederesti il teatro intero. Mi spingo fino a dire che le musicanti di van Hothorsth sono più belle del buffone di Frans Hals, ebbene.

http://pictify.saatchigallery.com/files/works/by-g...

Grazie :)

3 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Bello l'utilizzo della luce che fa in alcune, quelle più scure e Caravaggesche, che rendono più la spazialità della luce come in fotografia, quasi cinematografico come approccio, meno in altre più classiche, piatte.

    Fonte/i: E non a caso viene anche definito come caravaggesco, neanche lo sapevo, ci ho preso ad intuito.
  • m
    Lv 6
    1 mese fa

    Lo so io chi vestirei così :) lo trovo di ottimo gusto per i colori e la rappresentazione

  • 4 sett fa

    non l'ho mai vista

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.