Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoGoverno · 4 sett fa

non vi hanno rotto i lavoratori wirlpool?

quando una piccola o media azienda chiude e lasca a casa qualche decina o centinaia di dipendenti nossuno ne parla e finita la casssa integrazione se uno non si è trovato un lavoro si arrangia.

Loro no, vogliono l'intervento dello stato!!!

Se wirlpool ha deciso di spostarsi avrà i suoi buoni motivi e migiocherei le palle che tutti quei napoletani che erano assunti la dentro non perdevano un giorno di ferie o uno di mutua di cui potevano usufruire in termini di legge.

Quelli li li conosco bene....9 su 10 si saranno sempre accordati sui turni di mutua da fare...oggi inizio io, quando torno vai tu, mentre ci sei tu va anche questo e l'altro.....e ora rompono le pal le!!!

magari se erano lavoratori diligenti e produttivi alla wirlpool manco passava per la testa di chiudere e spostarsi.

si sposta?? o la segui o ti arrangi come hanno fatto e sempe faranno tutti i lavoratori dipendenti di questo mondo quando la loro ditta chiude.

3 risposte

Classificazione
  • 4 sett fa

    E' evidente che i lavoratori Whirpool hanno tutte le buone ragioni per manifestare. E' un dramma che oltre 400 famiglie rimarranno senza alcun sostentamento. Ergo lo Stato ha il dovere di intervenire perché ha concesso cospicui finanziamenti a quell'azienda americana. D'altronde Di Maio, da ministro dell'economia nel precedente governo Giallo-verde, aveva assicurato pubblicamente che la fabbrica non avrebbe chiuso e che nessuno dei 420 dipendenti sarebbe stato licenziato...Invece oggi l'azienda ha annunciato la chiusura della fabbrica e il licenziamento di tutte le maestranze. Ergo il governo deve intervenire e trovare una soluzione positiva che consenta ai dipendenti di continuare a lavorare...e poter sfamare le proprie famiglie...Ma il ministro pdota Gualtieri è tutto assorto in altre faccende onde poter tartassare ancor meglio gli italiani...Alla faccia dei "poveri" lavoratori della Whirpool 

  • Caìgo
    Lv 7
    4 sett fa

    Potrei rispondere che di "quei" lavoratori Whirlpool non m'importa ma c'è un aspetto che non  posso proprio ignorare.

    Whirpool per le sue attività in Italia ha ottenuto dei finanziamenti PUBBLICI (significa soldi miei e soldi tuoi).

    Morale, o s'impegna ad usarli in modo corretto o ce li restituisce. Tu come pensi finirà?

    Fonte/i: Parliamo di 50 milioni di cui una bella fetta già "mangiati".
  • Anonimo
    4 sett fa

    La Whirlpool non é una piccola azienda, perció ottiene maggior risalto. Non lo trovo giusto, tutti meritano la stessa attenzione, ma non meritano di finire per strada

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.