Pagare con le carte di credito,ci farà risparmiare,ma le commissioni alla banca quanto costeranno?

Ci saranno le commissioni da pagare, magari mascherate, o sarà come il contante, cioè zero?

Attachment image

17 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Migliore risposta

    Io non ho commissioni con la mia carta quando pago. Ho delle commissioni quando prelevo e solo se sono in una banca diversa dalla mia. Diversamente hanno commissioni da pagare i commercianti... 

  • Paolo
    Lv 7
    1 mese fa

    A CARICO DI CHI PAGA NON CI SONO COMMISSIONI. QUESTE SONO A CARICO DI CHI RICEVE IL PAGAMENTO..............!!!!!!!

  • Anonimo
    1 mese fa

    Le banche sono dei privati truffatori, intrallazzatori, usurai, corrotti e ladri, quindi se dipendesse solo da loro espianterebbero e rivenderebbero sul mercato nero pure gli organi dei propri clienti.

    Ma poi chi ti dice che il contante non ha un costo? Ideare, realizzare, controllare, trasportare, custodire, sostituire non è un costo enorme secondo solo a quello delle banche (e non mi riferisco alle commissioni)?

    Quindi perché non eliminare banche e contanti lasciando la gestione della moneta elettronica allo stato? Perché chi ci mangia non lo permetterà mai mentre il rimanente 99,9% della popolazione che avrebbe il vero potere è troppo ignorante anche solo per rendersene conto.

  • 1 mese fa

    che poi mette a carico dei creduloni clienti.clienti 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Caìgo
    Lv 7
    1 mese fa

    Dire che il contante non ha costo non è corretto.

    Già in passato erano state ritirate/modificate delle monete perchè il loro valore effettivo era superiore alla valuta.

    Inoltre le banconote troppo usurate vengono ritirate e mandate al macero.

    Fatta questa (inutile) premessa parlare oggi di costi/commissioni su un qualcosa che non è ancore stato ben definito è sicuramente prematuro.

    Possiamo solo fare dei ragionamenti in base alla situazione attuale e questa (ripeto...oggi) è estremante variegata.

    Le operazioni sono a carico dei commercianti che spesso non amano questo strumento per le piccole spese. Ad esempio un benzinaio della mia zona accetta la carta solo per pagamenti sopra i 20 euro. Sotto, dice, la commissione gli mangia il guadagno.

    Per i clienti le operazioni non hanno costi ma la carta si, quasi sempre. 

    In base ai contratti, possono essere incluse nel conto (quindi gratuite), a pagamento in base all'uso (tipo paghi 2 euro se la usi questo mese, se il prossimo mese non la usi non paghi), oppure canone annuo (20, 30, 50....).

    Come cambieranno le cose?

    In teoria la concorrenza e l'uso diffuso dovrebbero abbassare i costi, nella realtà...ci sentiamo tra un anno.

  • Anonimo
    1 mese fa

    nn ho mai avuto 1 centesimo

  • 1 mese fa

    Non ci sono commissioni per chi paga: le commissioni che, purché siano molto basse (spesso meno dell'1%) vengono spesso addotte come scusa per non accettare il pagamento con la carta, sono a carico del commerciante. 

    • Laserino
      Lv 6
      1 mese faSegnala

      Canone mensile per il POS, che varia in base a quante operazioni fai. Da un minimo di 8  fino a 12 euro al mese. Commissione del 2,5% se fai tantissime transazioni, altrimenti arrivi anche al 5%. Costo della linea internet e costo della chiamata telefonica. Costo della carta del pos. 

  • Lu
    Lv 6
    1 mese fa

    Il cliente che paga non ha commissioni, ma il venditore che vende il prodotto si, e non poche, soprattutto su oggetti che costano poco (meno di 40 euro). 

  • Anonimo
    1 mese fa

    Sì, come no. Certo.

  • 1 mese fa

    È tutta un'ipotesi,di concreto non se ne farà nulla.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.