Ha senso non ascoltare gli artisti solo perché erano brutte persone? ?

Personalmente io ascolto di tutto fregandomene se un artista è una persona buona o no

Ad esempio a me qualcosa di burzum. 

8 risposte

Classificazione
  • Serena
    Lv 7
    1 mese fa

    Concordo con te e con Allegrondo 😸

  • 1 mese fa

    Assolutamente d'accordo.

    E vale per tutto, per il cinema, la musica, la letteratura, l'arte in genere, 'le opere' di qualunque natura e scopo siano.

  • 1 mese fa

    Bisogna sempre separare l'artista dall'uomo

  • Caìgo
    Lv 7
    1 mese fa

    Ricordo tanti anni fa un giornalista (?) dire in tivù "ma voi fareste uscire vostra figlia con quest'uomo?"

    Alle sue spalle si vedeva il faccione in primo piano di Frank Zappa.

    Che poi si dovrebbe stabilire cosa s'intende per "brutte persone".

    A tutti i livelli stiamo comunque parlando di mondo dello spettacolo dove ogni azione, ogni parola sentita andrebbe filtrata mille volte.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 mese fa

    A me interessa la melodia... se mi piace cioè se è perfetta non guardo in faccia a nessuno, mi piace, la ascolto e basta 🙂

  • 1 mese fa

    Secondo me è scelta plausibile nel momento in cui esiste comunque un legame (come nell'arte in generale) tra le opere e l'artista che le realizza e che per quello che è, ne conferisce la loro unicità. Separare le due cose può non essere facile

  • Rock
    Lv 4
    1 mese fa

    Io son dell'idea che ciò non ha nulla a che vedere con la musica perciò tendo a fregarmene

  • Sì, ognuno ha i propri criteri. La musica non è solo fatta di suono, è magica.

    A me Varg piace come persona, comunque.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.