promotion image of download ymail app
Promoted
Crispo
Lv 6
Crispo ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 7 mesi fa

Non dite le cose per non litigare? ?

Guardate che fa male. La piccioncioneria fa male 

24 risposte

Classificazione
  • 7 mesi fa
    Risposta preferita

    Ne avrei di cose da dire sulla questione, ma poi litigheremmo, quindi non te le dico :)))

    Dài, quoto l'utente B. Per come sono fatto io, meglio dirle subito magari usando un briciolo di diplomazia, tanto prima o poi esploderei: non è nel mio carattere sopportare a lungo situazioni che non gradisco. Inoltre non accetterei mai di vivere un rapporto fondato sulla paura di dire qualcosa: senza la sincerità e la spontaneità per me non avrebbe senso frequentare qualcuno.

    Poi, vabbè, con le persone di cui mi importa poco e su cose di poco rilievo a volte sto anche zitto, ma non è per paura di litigare, è perché considererei il litigio uno spreco inutile di energie. Per il resto se devo dire una cosa la dico e se si litiga amen, dai litigi possono sorgere chiarimenti anche solo relativi a una eventuale incompatibilità di fondo.

    Ciao :-) 

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Davide Ari
      Lv 5
      7 mesi faSegnala

      Crispo, no, ti prego, non darmi del Dio, che sono già troppo megalomane di mio :))) Mi autoincenso già da solo, se ci si mettono pure gli altri è la fine xD. Ciao e buon pomeriggio :-)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 mesi fa

    Tenersi le cose dentro fa male!   

    • Crispo
      Lv 6
      7 mesi faSegnala

      Si... Di base si! 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 mesi fa

    Infatti Io le dico perché altrimenti non si può sostenere una relazione,amicizia o altro,senza dire le cose per paura di litigare. Se si litiga c’è un motivo e se poi non si fa pace vuol dire che doveva andare così 

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 mesi fa

    Dipende da che cosa si tratta. È del tutto evidente che se trattasi di cose importanti che riguardano qualcosa dal quale non posso prescindere non mi sarà mai e poi mai possibile tacere. Se invece sono collaterali a cose banali che hanno poco o nessun valore posso pure lasciar correre...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 7 mesi fa

    Mi piace essere sincera, è vero che alcune cose possono ferire più di altre e che alcune persone possono offendersi di più oppure che certe persone offendano di più per il tono ed il modo...insomma anche saper parlare ed esprimersi ha la sua importanza, e se con sensibilità e rispetta ci si approccia all' altro si potrebbe dire qualsiasi cosa in fondo...certo una cosa è il rapporto vis a vis ( soprattutto se si conosce bene l' altro) ed altra è delegare poche righe su una chat: qui i fraintendimenti sono più possibili.

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Noto spesso che il temperamento influisce molto...per questo dico che è molto importante conoscere e conoscersi...per un buon approccio al dialogo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 mesi fa

    L'utente piccione è misteriosamente sparito

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    7 mesi fa

    No,non mi piace arrovellarmi il cervello.E' meglio chiarirsi sempre.Non sopporto i "piccioni" viaggiatori:chi riporta non è mai fidato,e' impiccione e spesso maligno.  

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Geo
    Lv 7
    7 mesi fa

    Eccerto che l'ho imparato.

    E bisogna trovare l'orizzonte che separa ciò che è giusto dire da ciò che è meglio tacere.

    Che ondeggia, in su e in giù, a seconda dei momenti, dell'umore, degli accadimenti e del maturare dei rapporti.

    Tanto spesso l'essenziale ti accorgi che è solo accidente; tanto spesso ti accorgi di riconsiderare a uno sguardo più attento, uno sguardo acuito dal vissuto.

    La vista degli occhi fisici si affievolisce con gli anni. Quella della mente diventa più potente, e stralcia. Il suo campo visivo si concentra e lascia fuori dai margini quel che prima ritenevi importante.

    La vita va avanti comunque, l'affetto comunque, anche se certi nodi pervicaci non sono sciolti.

    E la sostanza lascia fuori di sé gli accidenti di cui dicevo, tutto quel vuoto sputato fuori dalle stelle collassanti.

    E il silenzio subentra alle masturbazioni mentali, l'azione all'accordo, l'amore alle sue espressioni tangibili.

    E una stella doppia precipita centripetamente finché un unico buco nero resta sazio di sé, e da sé si divora.

    • ...Mostra tutti i contatti
    • Geo
      Lv 7
      7 mesi faSegnala

      Immagino sei giovane. Da noi meno giovani s'usa così. Ma tutta la letteratura è cambiata radicalmente, fra l'altro.
      E guarda che ho usato l'indicativo ;)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Blu.
    Lv 7
    7 mesi fa

    Mi capita spesso,si

    Un po' perchè non mi piace litigare, un po' per indifferenza

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • io di solito mi tengo sempre tutto dentro, e prima che esplodo ce ne vuole, ma quando esplodo e mi incàzzo divento peggio di lui

    Attachment image
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 7 mesi fa

    A oggi riesco a tacere più di quanto ne fossi capace un tempo, ma se l'argomento in questione tocca delle corde sensibili mi salta al cervello l'embolo, e ndo coje coje

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.