Anonimo
Anonimo ha chiesto in Relazioni e famigliaRelazioni e Famiglia- Altro · 1 mese fa

Mia mamma ha scoperto che non sono più vergine?

Salve ho 20 anni, vivo da sola, studio e lavoro essendo che ho fatto un tecnico. Sono fidanzata da ormai 2 anni quindi 1 anno fa ho avuto il mio primo rapporto.. Mia mamma non mi ha mai accompagnata dal ginecologo e non sapeva che non fossi più vergine.. In pratica ho dovuto cambiare ginecologo e lei si e fissata con l'accompagnarmi ed entrare con me, io calmissima super tranquilla quando il ginecologo mi fa la domanda "hai mai avuto rapporti sessuali? " Mia mamma stava rispondendo no mentre io ho detto di si.. Immaginate la sua faccia.. Cmq il medico mi ha visitato tutto bene ma mia madre mi ha fatto una cazziata enorme come se avessi ucciso una persona ( per lei e mio padre dovevo rimanere vergine fino al matrimonio ahaha ) il problema che io ero super tranquilla perché ormai sono indipendente al 100% poi dai ho 20 anni cavolo non 12. Sta di fatto che sono incazzati e non mi parlano sa 2 settimane. Io e il mio fidanzato abbiamo riso tanto però ci è dispiaciuto come l'hanno presa. Voi cosa pensate che io debba fare per migliorare la situazione? 

Aggiornamento:

Paolo: Ma io già vivo da sola. Poi non penso che a 19 anni non sappia come proteggermi e comunque non ne avrei mai parlato con i miei sono troppo antichi. 

12 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Cioè...ci sono ragazzine di 15 anni che ci danno giu come belve 

    E tu a 20 anni lavori e vivi da sola e i tuoi ancora ti pensavano vergine con un compagno di 2 anni?

    Tienili piu lontani possibile che si intromettono in ogni scelta quando non ne hanno diritto

    Fuori dai ******** i suoceri mmerda 😁

  • Anonimo
    4 sett fa

    Hai ragiunto l'eta dell'indipendenza hai un lavoro, una identita e nn hai bisogno il permesso di farlo 

  • Anonimo
    4 sett fa

    DAVVERO fino a 19 anni eri ancora vergine? ......

  • 3 sett fa

    penso che i tuoi siano un po' antiquati (senza offendere nessuno ovviamente) o forse sono solo imbarazzati.. prova a fargli degli esempi delle ragazzine di oggi, tu vivi addirittura da sola… se sapevano che eri fidanzata cosa pensavano che faceste? ahah ci può stare l'imbarazzo della figura del ginecologo ma penso che avrebbe poi dovuto riderci su anche lei… vedrei che lo farà

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Brian
    Lv 5
    4 sett fa

    Tua madre non sta bene, ti sei fatta una scòpàtå, non hai compiuto un’omicidio.

  • 4 sett fa

    Credimi la verginità prima o poi si perde,. 

  • marpic
    Lv 5
    4 sett fa

    Penso che la cosa più logica sia entrare nel discorso con i tuoi e cercare di spiegare che potresti anche non sposarti ma convivere con un uomo anche perchè lo sposarsi o il convivere non cambia la sostanza delle cose. 

  • Meg
    Lv 6
    1 mese fa

    non capisco quale sia il problema, forse il fatto che non glielo avevi detto prima di andare insieme alla visita? Per i genitori non è sempre facile accettare che i figli crescono e fanno le loro scelte, la vedrei più un problema di comunicazione.

  • 1 mese fa

    Io ti consiglio di vivere la tua vita al meglio.

    Saranno pure i tuoi genitori, ma non hanno più la stessa Valenza su ogni minima  Cosa che devi fare. 

    Cerca di farti la tua vita tranquillamente. Lo hai fatto con il tuo ragazzo e non con uno sconosciuto conosciuto in discoteca (e anche se fosse sarebbero comunque ca**i tuoi) . Quindi in caso loro ti attaccassero su questo discorso ribadisci la tua indipendenza. Il tuo amore verso il tuo ragazzo e la tua libertà di espressione: verbale, morale, fisica che sia .

    Buona fortuna :)

  • 1 mese fa

    Capisco la mentalità di questi genitori, che definirei vecchia maniera o per certi versi ingenua, ma non credo si possa fare la morale ed il cazziatone ad una figlia adulta ed indipendente, Inoltre sei fidanzata con lo stesso ragazzo da due anni, quindi credo dovrebbero essere felici nel saperti impegnata in una relazione stabile, seria e duratura. Fossi in te aspetterei che sbolliscano l'incazzatura e poi li chiamerei. Purtroppo potresti litigare ancora con loro, ma tu non mollare...Vedrai che prima o poi accetteranno e si renderanno conto di essere un tantino esagerati. Ciao!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.