Ho scoperto che mio figlio è gay. Cosa devo fare?

Ha solo sedici anni e ho saputo da una sua amica che da un paio di mesi lui ha una relazione con un ragazzo di 19 anni. Non so cosa fare, dovrei parlarne con lui?

13 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa

    Cioé, ma io sono allibito!!

    Trovo nei commenti gente che dice "scioglilo nell'acido", "mandalo dallo psicologo"...oh, ma questa è la sezione "Lesbiche , gay e transgender" o la sezione "Medioevo"?

  • 1 mese fa

    Parlane con lui, ma si tratta di una cosa normale e naturale, non essere tu a trasformarla in un problema

  • 1 mese fa

    Mi scusi, in che senso? Non si capisce se la cosa le "sta bene" o no. Io personalmente, al suo posto, gli spiegherei che sono venuta a conoscenza della cosa, il modo in cui ne sono venuta a conoscenza e infine cercherei di fargli capire che la scoperta non ha cambiato niente nel mio sentimento nei suoi confronti; che capisco che possa essere difficile fare coming out in famiglia, ma che avrebbe potuto dirmelo senza farsi problemi. Infine, si tratterebbe di fare quello che farei se frequentasse una ragazza: gli chiederei di questo ragazzo, gli proporrei di invitarlo a casa per farmelo conoscere. Fine. Non intralcerei la relazione, in quanto omosessuale, in nessun modo.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Digli che sai tutto sulla sua relazione e sul suo orientamento. Diglielo in modo cauto e scherzoso per non metterlo in imbarazzo. Sono sicura che apprezzerà!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 3 sett fa

    Secondo me dovrebbe provare a stare con una ragazza, magari non avendo mai provato come é non lo sa e si é convinto di essere omosessuale.

  • 1 mese fa

    Sinceramente saranno fatti suoi. Se non ti ha detto niente un problema ci sara'. Iniziamo da qui. Perche' non ti ha detto niente secondo te? Dipende da che tipo e' tuo figlio. Magari non ci capisce niente pure lui, magari e' timido, magari e' spavaldo, magari e' solo una crisi passeggera (pia illusione e anche qui non ci sono sicurezze). Pretendi troppo da una manciata di byte. Scrivi di piu' e forse ci capiremo qualcosa.

  • 1 mese fa

    Se la domanda è vera, ti rispondo con sincerità.

    Come genitori non possiamo scegliere come sono i figli, e non abbiamo nessuna proprietà su di loro, dobbiamo naturalmente volere il loro bene sopra qualsiasi altra cosa, perché solo un genitore può capire l amore che prova verso un figlio. Quando i miei genitori hanno capito che ero gay, mio padre, buon uomo ma dalla mentalità chiusa, ci ha messo una settimana per parlarmi, mentre mia madre ha pianto moltissimo, ma non perché l ho delusa, ma perché aveva paura che in questo mondo avrei avuto difficoltà maggiori rispetto a un eterosessuale. Ti devo dire che essere gay non è una scelta ne una malattia, ma una cosa con cui si nasce, come chi nasce coi capelli rossi. Non si può cambiare, e come padre prova solo a immaginare la paura che tuo figlio per anni ha avuto di essere se stesso, perché la società intorno a lui non è ancora così tollerante, e soprattutto la paura di te e del tuo giudizio. Sai il ricordo più bello della mia vita qual è? Quando mio padre, dopo una settimana di silenzio, mentre eravamo a tavola mi disse "non devi preoccuparti, ti voglio bene come prima e l importante è che tu sia felice". A distanza di 10 anni mi commuovo ancora. Ti prego, accetta e sostieni tuo figlio così com è, e proteggilo dai pericoli del mondo. Ovviamente non ti dico di fare i salti di gioia perché capisco che la tua vita ora ha ricevuto uno schiaffo sulle tue aspettative verso di lui. Ma sappi che, gay o no, è lo stesso ragazzo che hai visto nascere e hai cresciuto. Solo che ora sai la verità su di lui, e hai l opportunità di contare veramente molto sul suo futuro. Pensa a tutti i genitori che tutt oggi cacciano i figli di casa perché gay, e purtroppo li perdono per sempre. Prova a pensare un mondo in cui tu sei l unico etero e la gente non ti accetterebbe, i tuoi genitori ti caccerebbero di casa, vieni bullizzato a scuola e non puoi tenere per mano la tua compagna sennò qualche fascista ti picchia per strada, e avrai una labile idea di cosa può significare essere gay

  • 1 mese fa

    Io oso sperare che la gente qua sopra stia scherzando, se no ci sarebbe solo a vergognarsi di essere umani. 

    Anzi, no: sono queste persone che andrebbero debellate. Da mandare dagli psicologi o da sciogliere nell'acido, come auspicato. 

    • Simone1 mese faSegnala

      ma che problemi hai, nessuno sceglie la propria sessualità, la natura ci rende tutti diversi e questo non è un problema, forse tu dovresti essere nato in un epoca più adatta a te, forse 1200? no, anche prima...

  • 1 mese fa

    Primo : amarlo

    Secondo: capirlo

    Terzo: aspettare che lui te ne parli

  • 1 mese fa

    Devi pagare un bel figone che ci salti su e gliela faccia annusare bene

    3 volte al giorno x 3-4 settimane

    Se non passa allora non ci puoi fare niente

    Cosa vuoi farci?

    Accettalo è così

    Qual è il problema a parte che non potrai avere un nipote salvo che non definiscano una legge in merito?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.