Perché mi pento sempre dopo essermi confidata con qualcuno?

Ci sono cose del mio passato di cui non mi piace parlare e che tengo per me, cose che di cui ho parlato solo con due o tre persone. Di recente, durante una serata con “amiche” (lo metto tra virgolette perché io do parecchio valore all’amicizia, e loro non mi sento di definirle propriamente tali, nel senso che usciamo insieme, ridiamo e scherziamo, ma finisce lì), complici vari shottini di rhum, mi sono confidata con loro, aprendomi completamente e scoppiando anche in un pianto disperato. Già la mattina dopo, ripensandoci, la cosa mi dava fastidio. Mi dà fastidio il fatto di aver rovinato la mia immagine di ragazza forte, sempre allegra e solare, perché adesso sanno che dietro si nasconde una me molto insicura, fragile, vulnerabile. Ma perché mi succede questo? 

7 risposte

Classificazione
  • 3 mesi fa

    Nessuno è perfetto e tutti siamo fragili in qualche modo, non devi vergognarti di quello che hai fatto anche se le persone che ti circondano non erano che compagne..

    Se vuoi sapere cosa permette di sviluppare una forte identità personale e di non farsi controllare dai coetanei leggi qui

    https://www.jw.org/it/biblioteca-digitale/riviste/...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Perchè hai infranto la regola aurea secondo la quale "Fidarsi è bene ,non fidarsi è (MOLTO) meglio" ,la cui infrazione espone al probabilissimo rischio che ciò che viene confidato a terze persone sarà poi divulgato a quarte persone ,quinte persone ,seste persone etc...etc...

    Ormai lo hai fatto...amen! Inutile ,quindi ,starci a pensare ,fatti qualche cicchetto di rum e ,nel caso ,stavolta confidati col muro ,anche se io non mi fido neanche di lui!!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    3 mesi fa

    Perché magari è meglio non raccontare i propri segreti al primo che passa e comunque è meglio avere qualche cosa che nessuno sappia di di molto personale

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    3 mesi fa

    Mi ricordi esattamente me prima. Io non mi sono mai fidata di nessuno, ma qualche volta mi sono confidata troppo in fretta con alcune persone e mi sono pentita, perché in realtà dovevo reimparare a tenermi le cose dentro. Pochi ascoltano e pochi capiscono e alla maggior parte della gente non importa nulla. Quindi metti da parte i tuoi sensi di colpa e reimpara anche a tu a vivere una vita riservata, anche perché la cattiveria e i pensieri delle persone influenzano gli eventi della nostra vita

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    4 mesi fa

    perchè non bisogna mai fidarsi completamente di nessuno, ci sono cose che dobbiamo tenere solo per noi e basta, e se non lo vuoi capire lo imparerai comunque nel corso della vita a tue spese 

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 4 mesi fa

    Perché hai affidato delle debolezze a persone di cui non ti fidi.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 4 mesi fa

    manda una bella lettera d'amore

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.