"Parla piano. Se parli d'amore"?

"Parla piano. Se parli d'amore" 

Questa è una famosa citazione di William Shakespeare. 

Sarei curiosa di sapere che significato voi attribuiate ad essa. 

Per me il significato nascosto in questa frase è che l'amore, a differenza di altri sentimenti, non deve essere urlato ai quattro venti. 

Si ok, mi ami... e ora? Che cosa credi di fare? Ora che tutti sanno i tuoi sentimenti per me come potremo mai vivere in nostro amore in quiete e pace? Dovremmo invece vivere il nostro affetto reciproco nell'intimità della nostra casa, nel caldo covo dei nostri reali sentimenti. 

Altrimenti poi, la magia rischia di svanire.

9 risposte

Classificazione
  • 1 mese fa
    Migliore risposta

    Bellissima, la condivido molto.

    Ho sempre pensato che chi ha bisogno di esibire il proprio amore in realtà non sia affatto felice, ma trovi il suo appagamento solo nell'invidia che crede di poter suscitare negli altri tramite quest'esibizione di felicità fasulla.

    Oscar Wilde scriveva:

    "Quando voglio enormemente bene a qualcuno non ne dico mai il nome a nessuno. E' come cederne una parte. Mi sono abituato ad amare la segretezza; mi pare la sola cosa che possa rendere misteriosa e meravigliosa la vita moderna per noi. La cosa più ordinaria diventa deliziosa quando è tenuta nascosta".

    • Specchio800
      Lv 7
      1 mese faSegnala

      "Avidità e segretezza". Sì, a volte mi è successo proprio che, dopo aver parlato di qualcosa, questa si sia come ridimensionata, proprio perché detta, banalizzata.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Con discrezione credo e anche con certa accortezza perché di gente gelosa e invidiosa ce n'è moltissima, tienti x te le cose belle

  • Anonimo
    1 mese fa

    Bah, detto da un poeta che scrive poesie d’amore fa un po’ ridere. Cioè il poeta concretamente parla del suo amore ai 4 venti e io comune mortale dovrei abbassare la voce?! 

    Perché mai questa disparità di trattamento? Perché il suo amore può essere urlato e capito ed il mio soltanto ridicolizzato o sminuito dall’urlo? 

  • 1 mese fa

    Sta attribuendo importanza all'amore. Alla frenesia del mondo, nelle caotiche città, fra le guerre e l'odio. L'amore è una questione di sguardi, di tocchi. Quando leggi lo sguardo di una donna, le tocchi la mano, la bacio in un angolo. Non vado a urlare al mondo di amare quella ragazza. L'amore è intimità. Quello che voleva dire Shakespeare, è che l'amore è fragile. E va adottata la stessa misura di delicatezza per preservare l'amore dall'odio, dall'invidia e dall'infinita crudeltà del mondo.. 

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 mese fa

    Illusi... vuol dire che se lo dici ad alta voce le/gli amanti si farebbero delle grasse risate x ke corna chevtieni

  • 1 mese fa

    bhofgh hfg fgh

  • 1 mese fa

    Già gli inglesi sono bigotti per conto loro, figuriamoci come dovevano essere nel medioevo; è ovvio che se dovevano dire delle sporcacciate era meglio parlare a bassa voce.

  • Anonimo
    1 mese fa

    Secondo me invece parla piano serve per non rompere le bàlle agli altri con ste cazzátine.

  • Condivido l'analisi. ;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.